Dona Newsletter
Cuore amico

11 febbraio: Giornata del malato

Giornata Mondiale del malato
11 febbraio - XXVII Giornata Mondiale del malato

«Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date». È questo versetto del Vangelo di Matteo (10, 8) a riassumere il tema della XXVII Giornata mondiale del malato che si festeggerà l’11 febbraio 2019 e culminerà nella celebrazione in India alla luce di Santa Teresa di Calcutta, di cui sono richiamate alcune parole fondamentali per un approccio integrale alla salute umana: «La medicina può guarire le malattie del corpo, ma l’unica cura per la solitudine, la disperazione e la mancanza di prospettive è l’amore».

Aiutiamo i missionari nella cura dei malati

Suor Maria Pedron
Mozambico. Le suore Comboniane di Nampula chiedono di finanziare i viaggi dei bambini cardiopatici per essere operati.
Domenico Bugatti
Congo Rd. Fratel Domenico Bugatti chiede un aiuto per acquistare le materie prime per preparare i pasti e per assemblare le carrozzine.



Lourdes
La grotta naturale di Massabielle situata nei pressi del Santuario di Nostra Signora a Lourdes (Francia)

La preghiera di Papa Francesco

O Maria, nostra Madre,
che in Cristo accogli ognuno
di noi come figlio,
sostieni l’attesa fiduciosa
del nostro cuore, soccorrici
nelle nostre infermità e sofferenze,
guidaci verso Cristo tuo figlio
e nostro fratello,
e aiutaci ad affidarci al Padre
che compie grandi cose.


La citazione di Matteo, d’altra parte, ricorda ai cristiani e alle cristiane che hanno ricevuto in dono da Gesù l’associazione al suo potere redentivo. Agendo nello spirito delle Beatitudini il discepolo riceve da Cristo una partecipazione alla sua missione di guarigione e liberazione. La cura dei malati costituisce un punto fermo della storia cristiana che si rinnova oggi in ogni luogo in cui i seguaci di Gesù si trovano a operare, anche in condizioni limite come tra popolazioni afflitte da grande povertà e segnate da grave insicurezza. Nelle strutture sanitarie la presenza degli operatori pastorali deve testimoniare la disponibilità a farsi prossimo di chiunque per amore di Cristo, una disponibilità capace di fare a meno di ricompense perché frutto del Signore che chiama, conferisce il dono e sostiene nel servizio.


Aggiornato il 11 febbraio 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink






Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed