Mozambico: Continuare l'opera delle Comboniane

Mentre la violenza jihadista infuria nel nord-est del Paese, le suore Comboniane intendono proseguire la loro attività costata la vita a suor Maria De Coppi. Ascoltiamo la testimonianza di suor Eleonora Reboldi.

comboniane in Mozambico
Suor Eleonora Reboldi ricorda la consorella suor Maria De Coppi.

In Mozambico ci sono grandi giacimenti di gas naturale che lo rendono potenzialmente il terzo produttore in Africa. Il gas attira gli investimenti internazionali, con la presenza di Total, Eni, Cnpc, Exxon Mobil nella provincia di Cabo Delgado, ma provoca anche una guerra che da ottobre 2017 ha causato morti e sfollati a migliaia.
È in questa situazione che suor Maria De Coppi, la missionaria comboniana assassinata nella missione di Chipene nel nord-est del Paese, ha operato con passione, occupandosi della pastorale e anche insegnando a ragazze, madri e giovani a coltivare la terra e a raccogliere verdura e frutta per mantenere sé e la propria famiglia.




Suor Eleonora Reboldi ricorda il sacrificio di suor Maria De Coppi come quello di tanti missionari che ogni giorno rischiano la vita per stare accanto alla loro gente.


Insieme a lei suor Eleonora Reboldi, che Cuore Amico ha incontrato e da cui ha ascoltato quanto è avvenuto quella sera. Grande è ora il numero delle persone che sono andate via dalla zona di Chipene per trovare rifugio nei centri principali della zona, come Nacala o il campo profughi esistente a Nampula.
L’urgenza al momento è accogliere e sfamare decine di migliaia di sfollati e profughi della guerra.
La Diocesi di Nacala e le suore Comboniane sono impegnate nel sostegno a queste persone: la fame e l'assistenza sanitaria restano i principali problemi in questo periodo di estrema difficoltà.


Come sostenere questo progetto

Vorremmo aiutare le suore Comboniane e chi fugge dalla violenza offrendo 5 mila euro, anche con un pasto simbolico di 10 euro

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105588 | Aggiornato il 26 ottobre 2022  da F. Tagliaferri email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Mozambico

[Idp 105535 del 26 ottobre 2022]

suora in Mozambico Un appello contro la fame
La situazione del nord-est del Paese sta peggiorando rapidamente anche a causa delle conseguenze dei tifoni, della siccità e della pandemia. La risposta delle suore Agostiniane.
Progetto: 105535 Progetto: 105535
Mozambico

[Idp 105391 del 21 marzo 2022]

pollaio Allevare nuove vite
Dall'allevamento di galline ovaiole inizia la rinascita e la vita nuova per i giovani che escono dalle carceri di Maputo.
Progetto: 105391
Mozambico

[Idp 105034 del 1 marzo 2021]

Crisi umanitaria Mozambico Al Nord del Mozambico è emergenza profughi
Gli attacchi dei terroristi, le conseguenze dei tifoni e della pandemia di Covid-19 hanno generato una tragedia umanitaria: migliaia di sfollati si stanno spostando all'interno del Paese.
Progetto: 105034

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed