Madagascar: Cesare Busecchi


Originario di Colombaro di Cortefranca, dove è nato nel 1949, percorre tutte le tappe della sua formazione nel seminario dei Carmelitani e viene consacrato sacerdote a Brescia nel 1975. Nel 1987 chiede di andare in missione in Madagascar. La sua prima esperienza missionaria avviene in foresta, dove fa la conoscenza con l’accoglienza generosa della popolazione e… con la fauna selvaggia! Scrive padre Cesare: «Vivevo la missione con entusiasmo: fradicio di pioggia, sporco di fango, a volte affamato... ma felice». Viene poi nominato parroco a Itaosy, periferia di Antananarivo, dove conosce la miseria di chi si trasferisce nella capitale dalle campagne in cerca di un futuro migliore. Obbediente al carisma dei Carmelitani, cura molto la formazione dei circa 10mila giovani studenti nelle scuole elementari e medie di Itaosy. È un aiuto determinante per dare futuro a un Paese al quinto posto nella lista dei Paesi più poveri al mondo, con l’80% della popolazione che vive sotto la soglia della povertà.
«Il popolo malgascio sorride sempre e ama pregare.
Essere sacerdote in Madagascar dà molte soddisfazioni
»




APPELLO AI BENEFATTORI. I missionari Premio Cuore Amico meritano il nostro sostegno. Siamo certi che anche quest'anno ci aiuterete a raggiungere il traguardo di 150 mila euro che rende possibili i loro progetti. AIUTIAMO CHI AIUTA!

Cesare Busecchi
Cesare BusecchiMadagascar.
Missionario dal 1987, obbediente al carisma dei Carmelitani, cura molto la formazione dei giovani studenti delle scuole elementari e medie di Itaosy.
Mariella Anselmi
Mariella AnselmiEcuador.
Fresca di laurea in medicina, nel 1979 Mariella Anselmi parte come medico volontario Mlal (Movimento Laici America Latina) in Ecuador.
Rosanna Favero
Rosanna FaveroFilippine e Myanmar.
Nei primi anni '90 si reca nelle Filippine per avviare una nuova presenza della comunità religiosa delle Ancelle del SS. Sacramento in quel Paese.
Rosy Lapo
Rosy LapoBrasile.
A piedi, per raggiungere le piccole comunità indigene, porta medicinali e insegna le pratiche di igiene e profilassi, risolutive per garantire sanità a piccoli e grandi.



Come sostenere questo progetto

I missionari Premio Cuore Amico meritano il nostro sostegno!

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105520 | Aggiornato il 15 luglio 2022  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Madagascar

[Idp 105500 del 23 giugno 2022]

Danni del ciclone L'impegno dei padri Carmelitani dopo il ciclone
I Padri Carmelitani sono impegnati a sostenere le famiglie rimaste senza più casa e cibo nella zona di Moramanga dopo i sei cicloni del 2022
Progetto: 105500 Progetto: 105500
Madagascar

[Idp 105455 del 23 giugno 2022]

Bambina alluvionata Un aiuto per la ricostruzione a Moramanga
Il Madagascar è noto per essere un paradiso naturale tropicale, ma è anche uno degli Stati più poveri del mondo, in cui più del 90% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno. Tutto si aggrava periodicamente durante la stagione degli uragani che, quest'anno, è stata particolarmente forte.
Progetto: 105455 Progetto: 105455
Madagascar

[Idp 104972 del 17 novembre 2020]

famiglia povera in Madagascar Riso per Marovoay
Due semplici pompe a motore possono permettere ai contadini malgasci di coltivare il riso, combattere la malnutrizione e gravi forme di usura.
Progetto: 104972

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed