22 ottobre: XXXII Premio Cuore Amico

Per la Giornata Missionaria Mondiale 2022 Cuore Amico ha assegnato il Premio Cuore Amico a tre "Nobel" missionari nel mondo. La cronaca della giornata che ha riservato molti momenti emozionanti.

I Nobel missionari 2022
Padre Cesare Busecchi, suor Rosanna Favero e la dott.ssa Mariella Anselmi sono i "Nobel" missionari 2022

La cronaca della giornata che ha riservato molti momenti emozionanti.
«Mi congratulo con chi questo premio lo ha meritatamente vinto ma sono molto più che congratulazioni, è un ringraziamento sincero per le loro vite, testimonianze preziose, attestazioni di come il bene esiste e rende felici, chi lo compie e chi lo riceve. Grazie di cuore per ciò che fate e per come lo regalate, attraverso il vostro semplice e straordinario modo di agire». Il messaggio audio di saluto di mons. Pierantonio Tremolada, vescovo di Brescia, sintetizza bene la giornata del 22 ottobre che ha visto la dott.ssa Mariella Anselmi, suor Rosanna Favero e padre Cesare Busecchi premiati e festeggiati nel corso della trentaduesima edizione del Premio Cuore Amico.

Facebook Youtube











APPELLO AI BENEFATTORI. I missionari Premio Cuore Amico meritano il nostro sostegno. Siamo certi che anche quest'anno ci aiuterete a raggiungere il traguardo di 150 mila euro che rende possibili i loro progetti. AIUTIAMO CHI AIUTA!


Suora Salesiana in Brasile
L'Associazione Marchini ha deciso di unirsi a Cuore Amico premiando con 10mila euro la salesiana suor Rosy Lapo per l'impegno a favore dei popoli indigeni dell'Amazzonia.

Di me sarete testimoni

Recentemente un giovane contestava che la Bibbia affermi che Dio si è scelto un popolo, un fatto per lui assurdo: come può Dio scegliere, se è il Dio di tutti?
Eppure questo è il paradosso di quel Dio che ha deciso un giorno di dare inizio a questa straordinaria avventura che è l’universo. Lui ha dato inizio, poi lo ha messo in mani umane: mani e forze limitate.
E invece di imporsi ha deciso di proporsi, sollecitando la responsabilità di singole persone: ad Abramo chiede di lasciare gli idoli, fidandosi della sua promessa; a Mosè chiede di ritornare sui suoi passi per guidare il suo popolo verso la libertà.
Abramo, Mosè, come pure i discepoli di Gesù, non sono supereroi o angeli scesi dal cielo, ma esseri umani che hanno riconosciuto nella parola di Dio la luce che dà senso e pienezza alla vita.
Questo è il significato della scelta di Dio; così il popolo ebraico e la Chiesa sono scelti per testimoniare al mondo che Dio continua a prendersi cura di questa umanità e lo fanno diffondendo la sua parola e prendendosi cura di tutti «quei fratelli e sorelle più piccoli» (Mt 25,40) con i quali Gesù si è identificato.
Con questo spirito anche il Premio Cuore Amico che, come da tradizione, celebriamo in ottobre alla vigilia della Giornata Missionaria Mondiale, mette in risalto la scelta di Dio (noi la chiamiamo vocazione!), che si concretizza nella testimonianza evangelica e nell'amore agli ultimi che i missionari diffondono in ogni parte del mondo.
Don Flavio Dalla Vecchia
Presidente di Cuore Amico



Il video completo della festa di consegna del Premio Cuore Amico 2022


Facebook Youtube Cartella stampa





Concesio (Brescia), sabato 22 ottobre 2022 alle ore 9.30
Auditorium dell'Istituto Paolo VI in via Guglielmo Marconi 15





Id progetto: Premio | Aggiornato il 22 novembre 2022  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed