Cuore amico

Congo Rd: Casette in muratura per giovani coppie

Padre Rinaldo Do ci racconta di come i missionari della Consolata offrano aiuto ai giovani che si vogliono creare una famiglia per contrastare la partenza verso altri Paesi.

Missionario della Consolata
Padre Rinaldo Do

I Padri della Consolata sono presenti anche a Neisu, nella provincia dell'Alto Uele, con capoluogo Isiro, nel nord del Paese. Anche qui la popolazione, della tribù Mangbetu (dedita all'agricoltura, alla pesca e al piccolo commercio) è molto giovane e si distribuisce in 89 villaggi sparsi nel folto della foresta. I matrimoni precoci sono frequenti. Per le nuove famiglie, il primo problema è l'abitazione.
La costruzione della casa impegna gli uomini per la ricerca di alberi nella foresta, che servono per l’intelaiatura della casa; le donne invece portano le larghe foglie chiamate "mangongo" per coprire il tetto.
Ai bambini spetta il compito di rivestire di fango lo scheletro di legno dell'abitazione. Una casa costruita bene può durare tre anni. I pericoli maggiori per la sua stabilità sono le termiti, i venti fortissimi e gli uragani tropicali. I padri Manuel Pereira e Rinaldo Do vorrebbero aiutarli a costruirsi una casa in mattoni, coperta con lamiere zincate. Una casa che duri nel tempo, che faccia risparmiare fatica a uomini, donne e bambini e consenta una vita più stabile alle giovani coppie. Sarà una casa che ridurrà lo sfruttamento della foresta, [Link] con un minore impatto ecologico.




Padre Rinaldo Do è tornato a Cuore Amico per presentare la difficile situazione del Congo Rd e ci racconta di come i missionari della Consolata offrano aiuto ai giovani in cerca di lavoro per contrastare la partenza verso altri Paesi.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104462 | Aggiornato il 1 settembre 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Congo Rd

[Idp 105065 del 1 giugno 2021]

bambino albino in Congo Contro la superstizione
La Diocesi di Kisangani chiede aiuto per poter garantire assistenza e istruzione ai bambini albini africani, gravemente discriminati.
Progetto: 105065 Progetto: 105065
Congo Rd

[Idp 105162 del 24 maggio 2021]

Bambini minatori sfruttati Congo Bambini, non minatori
Mentre usiamo il nostro cellulare o viaggiamo su auto elettriche, certi di far bene al pianeta, dovremmo ricordare le migliaia di minori sfruttati per estrarre il cobalto. Il sogno delle Suore del Buon Pastore è tentare di eliminare il lavoro minorile nelle comunità di minatori artigianali di Kolwezi.
Progetto: 105162 Progetto: 105162
Congo Rdc

[Idp 105006 del 2 maggio 2021]

ambulatorio medico di paglia e fango Un ambulatorio per i più poveri
Dopo molti anni in cui un infermiere volontario ha curato i poveri in una casupola, padre Paul Mindjeke vorrebbe realizzare un vero ambulatorio.
Progetto: 105006 Progetto: 105006

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed