Cuore amico

Haiti: Padre Gianpietro Carraro

Abbiamo incontrato padre Gianpietro in video conferenza venerdì 16 aprile sulla piattaforma Google Meet.

sacerdote missionario
Padre Gianpietro Carraro e suor Calcida

Il 16 aprile 2021, dalle ore 20.45, siamo stati in collegamento Google meet con padre Gianpietro Carraro, Premio Cuore Amico nel 2018, attivo nelle baraccopoli delle città di San Paolo del Brasile e di Port au Prince, ad Haiti, per condividere la sua esperienza missionaria a contatto con “il popolo della strada”: meninos de rua (ragazzi di strada), anziani e disabili senza tetto, drogati e prostitute. [Link]


Periferie di Port au Prince
La baraccopoli di Wharf Jeremie

Il sacerdote, che ha dato vita al movimento di fedeli “Missione Belém”, dialogherà con Giovanni Brichetti di Fondazione Maria Enrica raccontando la sua esperienza missionaria e ciò che sta accadendo in particolare ad Haiti, nell’immensa baraccopoli di Wharf Jeremie, dove ha realizzato una scuola primaria per i bambini che vivono nella favela e un centro nutrizionale, per aiutarli nella battaglia contro la morte per fame (moltissimi non superano i due anni di vita, a causa delle infezioni e delle malattie contratte per carenza di alimentazione, e per l'inevitabile contatto con le acque fognarie che, a ogni pioggia, invadono completamente le baracche).
Il prossimo obiettivo è costruire un intero ospedale. Cuore Amico e Fondazione Maria Enrica lo hanno aiutato ad ultimare un poliambulatorio e un pronto soccorso, dove presto verrà data assistenza sanitaria d'urgenza alla popolazione.



Padre Gianpietro Carraro, 5 dicembre 2019


sacerdote missionario
Padre Gianpietro Carraro

Haiti è il Paese più povero delle Americhe, devastato da un terribile terremoto nel 2010 e da diversi uragani (nel 2004 e nel 2016 i più violenti). È un Paese allo stremo: un posto senza Stato, una terra di nessuno dove strade e baraccopoli sono in perenne assetto di guerra e con una povertà che fa spavento.
Tra migliaia di tuguri fatti con pezzi di lamiera, legno, teloni di plastica recuperati dall’immondizia, padre Gianpietro e pochi volontari condividono il quotidiano con chi non ha nulla, aiutando in particolare i bambini.

Continuiamo a sostenere padre Gianpietro Carraro e Missione Belèm!


Come sostenere questo progetto

Possiamo offrire per: Una sedia (30 euro) | Un armadio (150 euro) | Un lettino per visita (270 euro)

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104568 | Aggiornato il 16 aprile 2021  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Haiti

[Idp 105087 del 22 marzo 2021]

donne fragili e ragazze madri Haiti Una casa dove rinascere
Ad Haiti, la più grande isola dei Caraibi, dal 1935 è presente una comunità salesiana che, nell'impegno di evangelizzazione, si prende anche cura delle ragazze bisognose.
Progetto: 105087 Progetto: 105087
Haiti

[Idp 104279 del 1 marzo 2019]

Padre Fulgenzio Cortesi Il nuovo sogno di padre Fulgenzio
Padre Fulgenzio Cortesi ha il sogno di realizzare il “Villaggio della Misericordia” per i bambini orfani e i ragazzi di strada di Haiti. Tre suore sono già pronte a partire per aprire la missione.
Progetto: 104279 Link

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed