Libano: Pane per un Paese affamato

Nel Libano è crisi profonda, a tutti i livelli. Il governo sta provando a uscire dal baratro economico e finanziario con una serie di riforme. Nel frattempo il popolo soffre la fame.

Donna povera del Libano

Per la sua posizione geografica e per la sua storia il Libano è un concentrato di etnie, lingue e religioni che, se da un lato lo rendono affascinante, dall’altro sono fonte di continue difficoltà politiche e tensioni sociali.
Da qualche anno il Paese si trova in gravi difficoltà: i governi si susseguono uno dopo l’altro dal marzo 2020, quando fu dichiarata la bancarotta e la lira libanese crollò rispetto al dollaro, principale moneta di cambio.
Banche e negozi serrati, mancanza di beni di prima necessità (latte, pane, medicine), elettricità e acqua solo saltuariamente.


Sacerdote missionario in Libano
Padre Damiano Puccini nella cucina della mensa di Damour

In questo contesto si inserisce anche la presenza di circa due milioni di profughi siriani fuggiti in massa dal loro Paese a causa del conflitto perdurante in quell’area. Vivono ai margini della società libanese, già in gravi difficoltà economiche.
Padre Damiano Puccini, presente in Libano dal 2003, è impegnato ad aiutare le famiglie siriane in assoluto stato di necessità e bisogno, al di là delle appartenenze religiose e provenienze. Insieme a un gruppo di volontari ha avviato una cucina a Damour, cittadina a pochi chilometri da Beirut, e consegna cibo ogni giorno a circa sessanta nuclei familiari che vivono in ruderi, baracche e tende, accampati sul lungomare della città o in aperta campagna.
Le richieste di pasti aumentano continuamente. Come non andare loro incontro?



Padre Damiano ci ha raccontato quanto bene esca, insieme al cibo, per le famiglie povere di Damour.


Aiutiamo padre Damiano Puccini a distribuire almeno 200 pasti al giorno a queste famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà.


Come sostenere questo progetto

Un pasto quotidiano per una famiglia 20 euro

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105117 | Aggiornato il 22 novembre 2021  da A. Nascosto email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Libano

[Idp 105000 del 31 dicembre 2020]

esplosione Beirut bambini sfollati Curiamo le ferite di Beirut
All’indomani dello scoppio delle esplosioni nel porto di Beirut, avvenuto il 4 agosto 2020, ci sono ancora molti sfollati e case danneggiate. In uno dei quartieri più colpiti una parrocchia di rito greco-cattolico cerca di porre rimedio.
Progetto: 105000
Libano

[Idp 104588 del 1 febbraio 2020]

Bambini rifugiati siriani Un dispensario per chi fugge dalla guerra
Giocano all'ombra degli ulivi nel giardino della casa, strappano al pomeriggio qualche ora di gioia, corrono nello spazio di pochi metri. E sorridono. Non è facile essere bambini nel cuore di una tempesta.
Progetto: 104588 Link
Libano

[Idp 104461 del 1 settembre 2019]

bambini disabili aiuti umanitari La scuola per i diversamente abili
A Menjez, un villaggio cristiano al Nord del Libano, funziona una scuola per ragazzi e giovani dai 3 ai 25 anni con problemi psichici e comportamentali.
Progetto: 104461

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed