Cuore amico

Uganda: Tre nuove classi per la St. Gabriel

Poco lontano dalla linea dell'equatore, a metà distanza tra le acque del Lago Vittoria e il confine con la Tanzania, si trova il villaggio di Bethlehem che conta circa 35mila abitanti. Una comunità da aiutare attraverso la sua scuola.

Scuola e Formazione in Uganda
I bambini della scuola

È proprio a fianco della chiesa parrocchiale e della missione delle Madri Canossiane che sorge la St. Gabriel Primary School, unica scuola primaria del villaggio di Bethlehem e dell’intera area, che accoglie circa 850 bambini.
Grazie al lavoro del parroco, padre Cosmas Kaboggoza, delle Madri Canossiane e dei volontari italiani che da molti anni si alternano sul territorio, la scuola in questi anni ha cercato di rispondere alla crescente esigenza di istruzione della popolazione che contempla non solo la formazione, ma anche l'insegnamento di valori cristiani e morali, più che mai necessari in un ambiente in cui, oltretutto, molti adulti muoiono per Aids, lasciando tanti bambini orfani.


Paesi poveri Uganda
I bambini sono impegnati a portare l'acqua dal fiume con le taniche

«Nella nostra comunità c’è una generazione di adulti che non è in grado di rispondere alle responsabilità educative e formative, in quanto loro stessi sono cresciuti orfani. Con la scuola cerchiamo di essere, nel nostro piccolo, una guida per gli studenti. Tanti ragazzini e ragazzine che non hanno accesso all’educazione iniziano, per mancanza di cultura e di consapevolezza, ad avere figli in giovanissima età (13/14 anni). Ne viene che tantissimi bambini vengono abbandonati dalla nascita oppure allevati dai nonni. Questa è la sfida ma anche la criticità che affrontiamo ogni giorno».


Nuove aule scolastiche per la scuola Uganda
I bambini a scuola alla St. Gabriel

Intanto la richiesta di iscrizioni continua a crescere, segno di apprezzamento del lavoro compiuto dalla scuola.
Non è però possibile accogliere un numero maggiore di studenti.
«Non abbiamo più posto: le nostre classi sono già troppo numerose (ogni classe conta dai 70 ai 95 bambini) e non riusciamo a sostenere nuovi ingressi. Lo scorso anno abbiamo dovuto dire di no a tantissimi piccoli ed è un vero peccato, perché per loro è l'unica occasione per aver pasti caldi, cure in caso di malattia e una formazione civica, religiosa e affettiva».
L'intenzione di padre Cosmas è di costruire almeno tre classi, ma non riesce a raccogliere la cifra necessaria per la loro edificazione. Aiutiamo questa parrocchia nell'obiettivo di dare ai bambini del territorio la formazione necessaria per affrontare meglio il futuro.


Come sostenere questo progetto

Il costo per costruire una classe è di 5 mila euro (ne servono 3). Permettiamo a più bambini di frequentare la scuola.

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105093 | Aggiornato il 22 marzo 2021  da M. Sacchi email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Uganda

[Idp 104855 del 1 agosto 2020]

Aiuti alimentari per le famiglie povere in Uganda Gli amici del lunedì
Suor Carla Gherardi, missionaria delle suore comboniane, chiede un aiuto per garantire beni di primissima necessità e aiuti alimentari agli “Amici del lunedì”, i più poveri di Moroto.
Progetto: 104855
Uganda

[Idp 104659 del 21 marzo 2020]

bambini poveri Uganda Libri per la scuola
Suor Angiolina Bianchi chiede di finanziare la sostituzione dei libri di testo per le studentesse del St. Mary's College di Lira, nel nord dell'Uganda.
Progetto: 104659
Uganda

[Idp 104557 del 1 febbraio 2020]

Un dj di radio Wa Una radio che fa del bene
Nella Diocesi di Lira, Radio WA divulga il messaggio evangelico e di promozione umana a quanti la ascoltano.
Progetto: 104557

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed