Madagascar: Piccola Casa di Nazareth

"Mamma" Madeleine chiede un aiuto a distanza per le piccole orfane che vivono con lei nella casa voluta da padre Paolo Zanchetta, Carmelitano Scalzo.

bambini orfani Madagascar
Mamma Madeleine con alcuni bambini orfani

Aiutiamo con il sostegno a distanza questa importante opera di accoglienza per i bambini orfani, in difficoltà a causa della carestia e della crisi pandemica. Quando l'amore fa!

Referenti: Mamma Madeleine e padre Paolo Zanchetta (fondatore)
Congregazione: Carmelitani Scalzi

La solidarietà, l'accoglienza, l'attenzione che si ricevono dagli altri, soprattutto quando si è bambini, hanno una grande forza capace di diffondersi e moltiplicarsi, producendo risultati che possono sembrare piccoli ma che dimostrano come l’amore sia capace di cambiare la vita alle persone.


fondatore
Padre Paolo Zanchetta, fondatore della casa-famiglia

È quello che è successo a Madeleine Rasoatahina, giovane donna malgascia, che fin dai tre anni ha avuto la fortuna di conoscere ed essere seguita dal missionario bresciano Padre Paolo Zanchetta, attualmente ospitato in una casa di cura nella sua città natale.
Il missionario ha sempre supportato Madeleine nella sua crescita e nelle sue scelte, sia spiritualmente che con piccoli aiuti economici. Quando voleva farsi religiosa, anche se a suo padre l'idea non piaceva; quando ha lasciato le Suore Serve del Sacro Cuore, per iniziare una nuova vita, cercando lavoro e prendendo in affitto una piccola casa; quando ha deciso di accogliere con sé un’altra ragazza, offrendole un posto dove abitare e vivere dignitosamente; ma soprattutto quando nel 2010, sulla scia di questa esperienza, ha deciso di trasformare la sua abitazione privata in casa-famiglia per accogliere orfani o minori che i genitori non sono in grado di mantenere e curare.
Nasce così la Piccola Casa di Nazareth nel nord del Madagascar, nel Comune di Ampanefy, vicino alla capitale Antananarivo.
In questi 11 anni il legame con Padre Zanchetta è sempre rimasto forte e vivo tanto che, nell’ottobre del 2020, Madeleine e le bambine ospiti hanno potuto salutare in videochiamata il sacerdote che ancora segue questa piccola opera a cui ha dedicato molta parte della sua vita.
Anche in Madagascar il Covid-19 ha colpito duramente e sta ancora mietendo vittime. Oltre a ciò il Paese sta attraversando una grave carestia che, insieme al confinamento imposto dalle autorità, rende difficile provvedere alle necessità quotidiane.
Le scuole sono chiuse, il cibo e le materie prime scarseggiano e il loro prezzo sta aumentando in modo proibitivo.
La provincia di Antananarivo, poi, è fra le più colpite dai due flagelli. Tutto ciò, unito all’aumento del numero dei piccoli ospiti, rende difficoltoso il loro mantenimento, con il rischio che i bambini non possano andare a scuola perché non si riesce ad acquistare il materiale scolastico necessario. Per questo padre Paolo Zanchetta e la Sig.ra Madeleine chiedono un aiuto ai benefattori attivando, se possibile, nuovi sostegni a distanza.


Sostegno a distanzaSostegno a distanza

Il sostegno a distanza favorisce la crescita e lo sviluppo di bambine e bambini in diversi paesi del mondo attraverso un simbolico gemellaggio. Aderire significa impegnarsi a seguire il piccolo durante il periodo della scuola ma, non è un contratto. Il benefattore ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento.

I missionari, attraverso Cuore Amico, provvederanno a inviare al benefattore fotografie, pagelle, lettere, disegni o lavoretti a testimonianza del percorso di crescita.

Per un bambino o bambina bastano 300 euro all'anno, anche a rate.


È anche possibile fare una donazione per questo progetto missionario senza attivare il sostegno a distanza indicando nella causale "Una tantum". Per informazioni chiamaci in orario d'ufficio allo 030 3757396

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 103851 | Aggiornato il 15 settembre 2021  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed