Cuore amico

Kenya: Casa di accoglienza "Madre Ippolita" Ndithini

bambini poveri
I bambini della Casa di accoglienza "Madre Ippolita" di Ndithini

Referente: Suor Nadia Monetti
Congregazione: Piccole Figlie di San Giuseppe

Tra le colline del massiccio dell'Ithanga, a circa 120 chilometri dalla capitale Nairobi, si trova il piccolo villaggio di Ndithini, una località remota e molto povera. Qui sorge la casa di accoglienza Madre Ippolita, che ospita bambini di tutte le età, affidati alle amorevoli cure di suor Nadia Monetti e di cinque consorelle locali. Le religiose, che operano per assicurare soprattutto cibo e istruzione, cercano di accompagnare nella crescita i bimbi più poveri con l’obiettivo di costruire per loro un futuro positivo.
La piccola Casa Madre Ippolita con il tempo è diventata una grande casa che accoglie tanti bambini di tutte le età, orfani, malnutriti e ammalati di Aids. I primi bambini che Cuore Amico ha aiutato, ora sono grandi e vanno alla scuola superiore ma tanti nuovi ne arrivano ogni anno.


Suor Nadia Monetti, suore Giuseppine in Kenya
Suor Nadia con uno dei piccoli bambini ospiti della missione

A novembre 2016 dalla Missione ci scrive Suor Nadia.
«Carissimi di Cuore Amico,
Tanti saluti e spero che stiate tutti bene.
Grazie per la collaborazione e il sostentamento, per questi bambini e che sono stati provati dalla vita fin dal grembo materno. Noi qui siamo in un periodo di siccità, il sole sta bruciando il poco raccolto che con fatica stava maturando e la gente ritorna a tendere le braccia per chiedere di poter deporre in queste mani sante un po' di granoturco o fagioli che la divina provvidenza offre.
La divisione tra ricchi e poveri si allarga sempre più e noi missionari siamo questi ponti che cercano di mantenere l’equilibrio chiedendo e donando a chi non ne ha.
I bambini sono quelli che ne pagano le conseguenze perché sballottati a piedi nudi in cerca di una sicurezza per vivere e affrontare la vita.
Grazie a voi tutti di Cuore Amico, che con la vostra collaborazione si affronta il mondo della povertà con più coraggio e con più gioia sapendo che c’è qualcuno alle spalle che continua a lavorare e offrire la misericordia unita alla compassione.
Vi ho inviato le lettere per i sostegni a distanza e vi segnalo che abbiamo tanti altri bambini da sponsorizzare perché in questo periodo ne abbiamo ricevuti molti.
La grazia del Signore vi accompagni sempre e vi dia la forza giornaliera di camminare a fianco degli ultimi e abbandonati.
Sentiamoci sempre uniti nel tessere e ricamare il lenzuolo della carità. Grazie con affetto e stima, Sr Nadia»


Id progetto: 100036 | Aggiornato il 22 luglio 2019  da Sostegni a distanza email | modifica | permalink


Sostegno a distanzaIl sostegno a distanza

Il sostegno a distanza è un impegno morale di condivisione del progetto per 4/5 anni ma non è un contratto. Il benefattore ha quindi la facoltà di recedere in qualsiasi momento. I missionari, attraverso Cuore Amico, si impegnano a far giungere ai benefattori lettere, disegni e fotografie dei bambini gemellati. Per informazioni chiamaci in orario d'ufficio allo 030 3757396

Per un bambino o bambina bastano 300 euro all'anno, anche a rate.

Per un seminarista o una novizia servono 600 euro all'anno.

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali




Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed