Cuore amico

Costa d'Avorio: Una buona semina, un progetto per Flavia

Onoriamo la memoria di Flavia Bolis, a lungo collaboratrice di Cuore Amico, sostenendo un progetto farmacologico in Costa d’Avorio.

In memoria di Flavia Bolis
Pino Pellegrino con la moglie Flavia Bolis e la piccola Bernadette in una fotografia d'archivio

Quale modo migliore per onorare la vita e l'opera di una persona generosa e altruista che proseguire nel suo impegno verso gli ultimi? Flavia Bolis ci ha lasciati il 16 novembre 2017, a 59 anni, dopo una malattia affrontata con incredibile coraggio.
Flavia era una donna instancabile che pensava sempre al futuro, ai nuovi progetti da realizzare, che ha vissuto una vita dedicata al prossimo, all'impegno sociale, ai poveri.[Link] Una dedizione che l'ha vista attiva su vari fronti, sui quali però prevaleva l’Africa e l'amore per la sua gente. E proprio l'Africa, il Burundi in particolare, aveva segnato indelebilmente la sua esistenza: a Bujumbura, la capitale, nella cappella dei Missionari Saveriani, nel 1997 aveva sposato Pino Pellegrino, farmacista impegnato in un anno di volontariato nella diocesi di Ngozi come responsabile della farmacia dell'ospedale e del laboratorio di analisi. Ma non è finita lì… Sempre a Bujumbura Flavia e Pino avevano avuto il più bello dei regali, l’adozione di Bernadette, una bambina abbandonata piccolissima nella boscaglia e accolta nell'orfanotrofio delle Suore di Madre Teresa.


Dottore missionario laico
Il dottor Pino Pellegrino in Burundi

In Burundi per produrre farmaci
Produrre farmaci in Africa è stata la sfida più grande che la coppia ha affrontato, con l'intento di rendere disponibili quei medicinali generici senza i quali in Burundi, come in tutti i Paesi poveri, si muore per malattie curabilissime. L'aspirina, gli antibiotici più comuni, il chinino, gli antiparassitari e molti altri farmaci erano quasi introvabili. Con l’appoggio del vescovo di Muyinga, monsignor Nterere, nel 2000 il progetto aveva cominciato a prendere forma, anche tramite l'organizzazione non governativa spagnola Manos Unidas. Alla fine del 2001 sono iniziati i lavori per la realizzazione del laboratorio di produzione, utilizzando manodopera e materiali locali. Il progetto comprendeva anche un ambulatorio con dieci posti letto per le emergenze, un reparto materno-infantile e una maternità, nonché la formazione di due giovani burundesi laureati in chimica.
Nel 2003 sono arrivate dall'Italia le attrezzature e le materie prime per i farmaci e, finalmente, le prime compresse sono uscite dalla macchina!

In Costa D'Avorio per aiutare i dializzati
Oggi, a oltre due anni dalla scomparsa di Flavia, Pino intende a dare vita a un nuovo progetto in Costa d'Avorio.



Il dr Pino Pellegrino è venuto a Cuore Amico per raccontare la sua esperienza di farmacista in diversi Paesi dell'Africa.


Dottore farmacista missionario
Il Dott. Pino Pellegrino mostra la stanza dove verrà realizzato il laboratorio farmaceutico in Costa d'Avorio

Vorrebbe avviare nel distretto di Alepè, a circa 60 km dalla capitale del Paese, Abidjan, un centro dialisi e un laboratorio di produzione di farmaci dedicati ai dializzati, per allontanare il più possibile la dialisi per coloro che non ne abbiano immediata necessità. In questo Paese, come nel resto del continente africano, numerosi sono infatti i casi di patologie renali che colpiscono soprattutto i giovani, ma i costi proibitivi delle medicine e la mancanza di reparti di dialisi negli ospedali rendono impossibile curarsi.
Portare a termine questo progetto è un modo per dimostrare, una volta di più, la necessità di seminare il bene, consentendo un accesso alle cure più facile per tanti malati.


Come sostenere questo progetto

Contribuiamo all'acquisto di un dializzatore (14 mila euro).
Possiamo anche offrire per materiale di consumo (100 euro) o confezioni di Acido citrico (12 euro/cad)

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104587 | Aggiornato il 1 febbraio 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Costa d'Avorio

[Idp Pino Pellegrino del 28 novembre 2019]

Paesi poveri: Costa d'Avorio Pino Pellegrino
Pino Pellegrino è un farmacista impegnato anche in missioni africane. In memoria della moglie Flavia Bolis, vuole aprire un laboratorio farmacologico in Costa d'Avorio.
Progetto: Pino Pellegrino Progetto: Pino Pellegrino
Costa D'Avorio

[Idp 103946 del 1 luglio 2018]

bambini che frequentano la scuola Una grande scuola senza refettorio
Il Piccolo Baobab, la scuola delle suore della S. Famiglia di Spoleto, è in continua crescita e ora ha bisogno di attrezzare la mensa con tavoli e sedie per i bambini.
Progetto: 103946 Progetto: 103946
Costa d'Avorio

[Idp 103470 del 31 gennaio 2017]

Acqua potabile Una cisterna per la comunità
Grazie all'impegno di padre Pascal Poggiali, missionario orionino, nei pressi della città di Bonoua è stata costruita una missione che comprende una chiesa, una scuola, aule multifunzionali. Ora è importante installare un serbatoio per la raccolta dell'acqua.
Progetto: 103470 Progetto: 103470

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed