Brasile: “Là dove coltivi la rosa, non può crescere il cardo.”

Impara nella semina, insegna nel raccolto. Un progetto di fattoria sociale in Brasile per dare cibo e opportunità di lavoro ai contadini del Maranhao.

Coltiviamo una fattoria
Il piccolo orto del convento ha suggerito ai frati un progetto ben più ampio

In Brasile, a Paço do Lumiar, l'Ordine dei Frati Minori Conventuali possiede un terreno di 3 ettari vicino al centro città, e gestisce un centro di accoglienza per più di 200 bambini provenienti da famiglie senza lavoro. In questa zona a nord dello Stato del Maranhao, il 50% della popolazione vive infatti in condizioni poverissime e solo il 6% trova occupazione. L'agricoltura di sussistenza è ancora la fonte di reddito principale.
I Frati, quindi, hanno deciso di dare il via a un progetto di agricoltura sociale: la Fattoria dell'Immacolata Concezione, grazie alla quale sarà possibile produrre cibo per il sostentamento quotidiano dei Frati, dei bambini ospitati nel Centro Fr. Antonio Sinibaldi e insegnare un mestiere a molte famiglie di Paço do Lumiar, dando loro un lavoro.
Nella fattoria verranno prodotte verdure e ortaggi tipici dell’alimentazione e dell’agricoltura tradizionale del Brasile e verranno allevati polli ruspanti per la vendita e la produzione di uova e di carne.
Gli scarti dell'attività agricola e il letame verranno utilizzati per creare un allevamento di lombrichi e produrre humus fertilizzante per l'orto, mentre le verdure verranno utilizzate come integrazione all’alimentazione del pollame, creando un insieme di attività sostenibili, interconnesse e complementari.
Il lavoro in fattoria andrà a vantaggio di tutta la comunità locale e permetterà di ridurre gravi problemi come la disoccupazione, l'alcolismo e la malnutrizione, generando al contempo occupazione, reddito e sostentamento quotidiano per tutti.



Come sostenere questo progetto

Coltiviamo la fattoria con: un pulcino (3 euro); un etto di lombrichi (5 euro); un attrezzo (10 euro); un pacco di sementi (50 euro); un trituratore (600 euro); rete metallica (800 euro); mangime (1.000 euro)

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105464 | Aggiornato il 21 luglio 2022  da L. Giacopuzzi email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Brasile

[Idp 105511 del 28 settembre 2022]

In memoria Terapia della dignità nell'hospice di Castanhal
Costruire una casa di accoglienza e cura per i malati terminali e dare loro una fine dignitosa era il sogno di don Pierino Bodei. Aiutiamo mons. Carlo Verzeletti a realizzarla in sua memoria.
Progetto: 105511 Progetto: 105511 Link
Brasile

[Idp 105521 del 17 settembre 2022]

Rosy Lapo
Cappello in testa, bastone da cammino e stile salesiano nel cuore, una vita di missione per le comunità indigene più isolate dell'Amazzonia.
Progetto: 105521 Progetto: 105521
Brasile

[Idp 105560 del 29 agosto 2022]

Paesi poveri Brasile Una lettera...
Da Bueno Brandao, nello Stato del Minas Gerais, Suor Daniela Giorgi, Ancelle della Carità, ha mandato al nostro direttore una lettera con una richiesta speciale che pubblichiamo.
Progetto: 105560 Progetto: 105560

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed