Cuore amico

Messico: Emergenza coronavirus a Città del Messico

In Messico le autorità hanno imposto un durissimo confinamento per arginare la diffusione del coronavirus in Messico. Le norme vengono fatte rispettare con la violenza.

Famiglia povera
Le suore visitano le famiglie che vivono nelle baracche di lamiera ai margini della città.

Venditori ambulanti disperati a causa dell'emergenza sanitaria in Messico
Le Suore Comboniane assistono i poveri di una parrocchia della periferia di Città del Messico, dove i venditori ambulanti di cibo sono alla disperazione a seguito delle rigide misure di confinamento messe in campo per arginare la diffusione del coronavirus in Messico. La loro situazione già precaria e ai limiti della sussistenza oggi è a rischio di fame.

Per essere più vicini alla popolazione, soprattutto a chi è di estrazione indigena e afro-messicana, le suore missionarie comboniane devono offrire cibo e contributi per l'affitto e pagamento di bollette.
[Approfondisci l'opera delle Suore Comboniane in Messico]



Come sostenere questo progetto

Il lavoro dei medici e dei missionari in aiuto della gente non può fermarsi.
Aiutiamoli a dotarsi di:


Dispositivi di protezione personale
Farina, sale, zucchero, olio

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104851 | Aggiornato il 1 luglio 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed