Newsletter Dona

Cuore amico

Brasile | Progetti di sostegno a distanza dell'Associazione Carlo Marchini

Ripercorriamo le vicende che hanno portato all'istituzione della Associazione Carlo Marchini Onlus che ha avviato una collaborazione con Cuore Amico

Bambini

Tutto è iniziato con una tragedia occorsa in Brasile. Carlo Marchini era un giovane come tanti. Partito da Brescia, si era recato in vacanza in Brasile con un amico portando un piccolo contributo in denaro, raccolto tra amici, a un missionario salesiano del Minas Gerais. Recatosi poi alla missione salesiana S. Gabriel da Cachoeira per terminare la vacanza, facendo il bagno nel fiume con i ragazzini della missione, fu risucchiato da un gorgo e non risalì più. Era il 2 Gennaio 1992. Riposa per sempre a São Gabriel de Cachoeira, sul Rio Negro. Per ricordarlo e impegnarsi a fare di più per le popolazioni del Brasile, nacque l’idea di fondare un’associazione che porta il suo nome. Gli amici della Carlo Marchini sono partiti dalla costruzione di un lavatoio pubblico al centro di una piccola favela senz’acqua, in una cittadina brasiliana, e non si sono più fermati. La loro attenzione si è da subito concentrata sull’assistenza ai bambini brasiliani. Con l’obiettivo di sottrarne il più possibile a una vita di stenti e di espedienti nella foresta amazzonica, nelle favelas, nelle discariche o sulle strade, affidandosi al sapiente e certosino lavoro di suore e missionari salesiani come padre Raymundo Mesquita e all’efficace strumento del sostegno a distanza, sono riusciti nel tempo ad aiutare tantissimi bambini a diventare grandi e costruirsi un futuro migliore.



Ammonta a una dozzina il numero di centri e villaggi sostenuti in Brasile dai benefattori di questa associazione, con circa 1.250 bambini che ricevono nutrizione adeguata, assistenza sanitaria e istruzione. Come nell'estremo ovest del Brasile, nello Stato di Amazonas, dove vengono aiutate le suore salesiane che operano a Iauareté e si addentrano nella foresta amazzonica per soccorrere le piccole comunità degli indios che vivono alle soglie della sopravvivenza. Portano cibo, medicine e preghiera ad adulti e bambini. A questi in particolare si dedicano insegnando la socialità e una prima scolarizzazione.


Carlo Marchini in Brasile


Per il sostegno a distanza di:

un bambino o bambina bastano 300 euro all'anno, anche a rate.

un seminarista o una novizia servono 600 euro all'anno.

Il sostegno a distanza è un impegno morale di condivisione del progetto per 4/5 anni ma non è un contratto. Il benefattore ha quindi la facoltà di recedere in qualsiasi momento. I missionari, attraverso Cuore Amico, si impegnano a far giungere ai benefattori lettere, disegni e fotografie dei bambini gemellati.

Dona ora con carta di Credito | Altri modi per donare | Benefici fiscali

Per informazioni chiamaci allo 030 3757396



Id progetto: 103909 | Aggiornato il 28 febbraio 2018  da Redazione Cuore Amico email | modifica


Traduci la pagina


Sostieni Cuore Amico  


Credit Card
Dona con carta di credito




Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+  

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti sostenuti in tutto il mondo.

     

 
N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.
Iscrivendoti alla newsletter confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di autorizzare l'Associazione
Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali.


Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter