Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+ Newsletter
Cuore Amico Fraternità Onlus

India
Aiutiamo
le suore di clausura

Anche in India ci sono suore di clausura, la cui vita di preghiera e di ascolto prosegue nella difficile situazione di quell’immenso Paese, dove il cristianesimo è una piccola realtà di testimonianza in mezzo a una popolazione in larga maggioranza indù.

clausura
Le suore suore Carmelitane Scalze

Progetto completato

Grazie ai benefattori!

Id progetto:103837 | 1 febbraio 2018  di Redazione Cuore Amico email

Ma proprio questa fiamma di speranza ha bisogno di aiuto per rimanere accesa: le suore Carmelitane Scalze fanno appello a Cuore Amico per un concreto aiuto alle attività del loro convento, situato in un piccolo villaggio fra le immense piantagioni di tè del Darjeeling. Gli abitanti del villaggio sono molto poveri e le religiose, per offrire loro aiuto, li coinvolgono in piccoli lavori per il convento. Per la loro sopravvivenza le Carmelitane vivono coltivando riso e svolgono una piccola ma essenziale attività di produzione di ostie e candele per le vicine diocesi. Con queste opere riescono a malapena a vivere, nonostante il loro servizio sia importante per la Chiesa locale.

Come aiutarle, rafforzando anche la loro missione? Fornendo loro un sostegno per l’acquisto di attrezzature necessarie a produrre le ostie e le candele, perché gli strumenti manuali di cui dispongono sono molto vecchi e usurati.




Progetto completato

Grazie ai benefattori!




Traduci la pagina


Fai girare questa notizia



Sostieni Cuore Amico  


Credit Card
Dona con carta di credito


Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

- L'ultima Newsletter: maggio 2018 -