Burkina Faso: Scuola materna per i bambini Zekounga

Nel villaggio del Burkina Faso le Suore di Maria Consolatrice vogliono accogliere i più piccoli che cercano protezione anche per sfuggire le violenze al confine del Paese.

bambino povero Burkina Faso
Il gioco delle biglie di un bambino del Burkina Faso

Proteggere la dignità dei bambini. È la sfida quotidiana delle Suore di Maria Consolatrice che a Zekounga, un villaggio a 16 Km dalla capitale del Burkina Faso, gestiscono un centro di formazione. «Nelle pubblicità della televisione in Italia vedo i bambini africani con le mosche al naso» dice suor Francesca Pittarello.
«Da noi queste cose non succedono perché abbiamo rispetto dei ragazzini: sono sempre puliti e ben vestiti e quando gli offriamo del cibo, prima di prenderlo cercano delle erbe per fare delle scopette e puliscono il cortile. Solo dopo vengono a salutarci e a prendere la merenda».


Suora in Burkina Faso
Suor Francesca Pittarello

Per i più piccoli le suore progettano di costruire una scuola materna, perché gli asili lì non esistono.
L'idea è di realizzare almeno tre classi, che possano essere riconosciute con tutti i crismi dalle autorità. E di unire alla struttura un refettorio e una cucina.
«Se la Provvidenza ce lo concede, vorremmo costruire anche un internato per accogliere i bambini» aggiunge suor Francesca. «Molti vengono da lontano, alla ricerca di sicurezza perché scappano dalle zone vicine al confine per il rischio di attacchi terroristici. Ma noi non abbiamo spazio per ospitarli». Servirebbe un dormitorio. Poi, col tempo, si vedrà se si riuscirà a far partire una scuola primaria.
La preoccupazione più grande per le suore è riuscire a proteggere anche le bambine costrette a restare in famiglia. «Se riusciamo a farle venire a scuola, possiamo dare loro un futuro diverso» spiega. «Solo l'istruzione può portarle nei ruoli chiave, come già succede in alcuni casi nel governo e nell'amministrazione».



Suor Francesca Pittarello ci racconta la sua missione nel villaggio di Zekounga del Burkina Faso.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 105334 | Aggiornato il 22 dicembre 2021  da P. Ferrari email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Burkina Faso

[Idp 105472 del 24 maggio 2022]

Bambino disabile Chi cura le persone con disabilità
Trovare aiuto per i bambini che devono essere operati e hanno seri problemi agli arti inferiori e superiori. È uno dei progetti delle Suore di Nostra Signora degli Apostoli che offrono ai pazienti anche integrazione sociale.
Progetto: 105472 Progetto: 105472
Burkina Faso

[Idp 105419 del 25 febbraio 2022]

Disabili in Burkina Faso I “folli” sperano in noi
Un dormitorio per disabili mentali in Burkina Faso accenderebbe nuova luce contro la miseria e i pregiudizi.
Progetto: 105419
Burkina Faso

[Idp 105289 del 22 dicembre 2021]

Terre riarse dalla siccità Acqua per il Sahel assetato
La situazione idrica al centro nord del Burkina Faso è allarmante. Un aiuto può arrivare dallo scavo di un pozzo, per arginare la crescente siccità.
Progetto: 105289

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed