Repubblica Centrafricana: Sante Messe per i missionari

In un Paese in cui regnano instabilità, colpi di stato e ribellioni armate, aiutiamo padre Gianantonio, che ha più di ottant’anni, nel suo apostolato in una zona che si trova sulla linea del fuoco.

Missionario Comboniano
Padre Gianantonio Berti a Grimari

Il primo giorno del 2022 abbiamo ricevuto una bella lettera da padre Gianantonio Berti, missionario Comboniano di 85 anni, che ci scrive da Grimari, dove ha sede la sua missione.
Cari amici di Cuore Amico,
Approfitto dell'internet che i Caschi Blu burundesi hanno qui a Grimari per scrivervi due righe di saluto. Spero che voi e le vostre famiglie stiate tutti bene, nonostante questo Covid che continuamente cambia volto. Qui per fortuna non succede niente di strano: la gente si saluta e si abbraccia senza problemi, e noi missionari con loro.
Il nuovo anno è cominciato questa mattina al canto ritmato di “Bonne Année” dei bambini dei quartieri qui intorno che aspettavano una manciata di monete. Una volta ricevute, le hanno divise tra loro in parti uguali.
Speriamo che la calma che dura già da alcuni mesi, garantita da mercenari russi, ci accompagni in tutto questo nuovo anno e che i gruppi dei ribelli che si nascondono nella foresta sostituiscano le armi con gli strumenti del lavoro nei campi.
Nonostante l'età io sto bene e, anche se non mi muovo molto, mi pare di riuscire a fare ancora qualche cosa di utile.


Bambini felici Repubblica Centrafricana
I bambini della missione cattolica di Boda

In questi ultimi giorni sono riuscito a convincere Mermoz, un ragazzo del quartiere, ad andare in ospedale.
Alcune settimane fa l'avevo visto con un piede fasciato ma enorme, sproporzionato. Per curarsi sarebbe dovuto andare all’ospedale di Bambari, che è molto lontano, ma non aveva i soldi per affrontare il lungo viaggio.
Era poi convinto di aver ricevuto il malocchio e voleva andare da un guaritore. Gli ho fatto vedere allora un libro di medicina con l'immagine di un piede come il suo: non si trattava di stregoneria, ma di “micetoma”.
Se non trattato con urgenza, il piede sarebbe stato amputato. Gli ho anche detto che l'avrei aiutato a pagare i costi del viaggio. Il ragazzo è riuscito ad andare a Bambari dove una brava dottoressa francese ha operato il piede e ha asportato solo l'ultimo dito.



Padre Gianantonio Berti è venuto a trovarci nell'estate del 2018. Riproponiamo il video dove ci ha raccontato la sua missione.


camion pieni di passeggeri
La gente di Grimari usa i camion che portano le merci come mezzi di trasporto pubblici.

Sono contento e ringrazio il mio Angelo Custode per avermi ispirato. Con il grande filosofo Maritain, nel suo 80° compleanno, potrei quasi dire anch’io: “Non cammino più, non ci sento più, non vedo più: ma come è bella la vita!
Vi chiedo di venirci incontro, se potete, con qualche piccola offerta o intenzioni di Sante Messe, così da agevolare le visite alle comunità cristiane dei villaggi qui intorno. Quando arriviamo nei villaggi per celebrare la Santa Messa e per il Battesimo agli adulti, siamo circondati dalla gioia semplice dei cristiani che, dopo la celebrazione, improvvisano una danza festosa al suono del tam-tam e nel tripudio della polvere. Questa loro gioia per l’arrivo del sacerdote, vorrei tanto che la sentiste tutti nel vostro cuore perché voi, amici dal Cuore Amico, ce ne date spesso l'occasione con la vostra generosità e il vostro ricordo.
Vi abbraccio spiritualmente con affetto.
P. Gianantonio Berti, MCCJ


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 102929 | Aggiornato il 24 gennaio 2022  da A. Nascosto email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Repubblica Centrafricana

[Idp 105456 del 26 aprile 2022]

Campo di mais Il lavoro nei campi per recuperare i bambini-soldato
Un progetto agricolo per recuperare ragazzi dall’infanzia distrutta: le suore della Carità di Santa Antida da Thouret vogliono coltivare non solo la terra, ma anche la speranza.
Progetto: 105456 Progetto: 105456
Repubblica Centrafricana

[Idp 105014 del 19 gennaio 2021]

Missionario Repubblica Centrafricana Comunicare il Vangelo attraverso i mass media
È possibile aiutare e sostenere la missione attraverso i mass media? Sicuramente sì. Padre Fabrizio Colombo, missionario Comboniano, ci racconta il suo impegno per diffondere l’uso della radio nelle diocesi africane.
Progetto: 105014
Repubblica Centrafricana

[Idp 104881 del 24 luglio 2020]

Bambino soldato in Africa Educare i bambini per dare loro un futuro
A Bokaranga, un piccolo villaggio di 16mila abitanti, la missione delle Suore della Carità cerca di dare un futuro ai bambini soldato, vittime senza diritti nel martoriato Centrafrica.
Progetto: 104881

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed