Cuore amico

Repubblica Centrafricana: Un'occasione per studiare

Le Suore della Provvidenza di Rouen sono presenti in Repubblica Centrafricana da 34 anni. In questo martoriato Paese, uno dei più instabili e poveri al mondo, cercano di andare incontro anche ai bisogni educativi. Non solo dei bambini.

Bisogni educativi bambini ed adulti in Centrafrica
I genitori chiedono di imparare a leggere e a

scrivere per poter seguire i propri figli.

Dal 2013 la Repubblica Centrafricana vive una guerra civile cui l’accordo di pace tra il governo e ben quattordici gruppi armati, sottoscritto alla fine del 2018 non ha posto fine, poiché scontri e violenze sono proseguiti fino al precario cessate-il-fuoco firmato nell’ottobre scorso.
Suor Lydia Raherimalala, religiosa della Provvidenza, è originaria del Madagascar ma si trova da molti anni in Repubblica Centrafricana. Svolge la sua missione nelle comunità aperte dalle suore nei dintorni della capitale, Bangui, prestando particolare attenzione all’educazione di bambini e giovani. Questo, che è il carisma proprio della congregazione, è diventato un imperativo dopo aver visto negli ultimi anni molti bambini arruolarsi nelle bande paramilitari: solo l’educazione può permettere un’autentica pacificazione e un radicale cambiamento del Paese che passa anche dallo sviluppo di una cultura del dialogo. Suor Lydia e le consorelle hanno aperto qualche anno fa a Nzila, un villaggio a pochi chilometri da Bangui, una scuola materna e una primaria. È stata una svolta per i bambini di quell’area che, altrimenti, non avrebbero avuto accesso allo studio perché nei dintorni non esistono altre scuole.
Anche i genitori di questi fanciulli, che non hanno mai potuto ricevere un’istruzione, per seguire i figli hanno chiesto alle religiose di poter imparare a leggere, scrivere e far di conto.
Da qui la necessità di costruire una sala per l’alfabetizzazione degli adulti e di trovare il denaro occorrente, impresa per loro impossibile.



Come sostenere questo progetto

Anche una piccola offerta conta!
Per la costruzione della sala occorrono 15 mila euro.
Per un mattone simbolico 20 euro

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104984 | Aggiornato il 31 dicembre 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Repubblica Centrafricana

[Idp 105014 del 19 gennaio 2021]

Missionario Repubblica Centrafricana Comunicare il Vangelo attraverso i mass media
È possibile aiutare e sostenere la missione attraverso i mass media? Sicuramente sì. Padre Fabrizio Colombo, missionario Comboniano, ci racconta il suo impegno per diffondere l’uso della radio nelle diocesi africane.
Progetto: 105014 Progetto: 105014
Repubblica Centrafricana

[Idp 104881 del 24 luglio 2020]

Bambino soldato in Africa Educare i bambini per dare futuro
A Bokaranga, un piccolo villaggio di 16mila abitanti, la missione delle Suore della Carità cerca di dare un futuro ai bambini soldato, vittime senza diritti nel martoriato Centrafrica.
Progetto: 104881
Repubblica Centrafricana

[Idp 104443 del 1 luglio 2019]

bambini soldato in africa A scuola, non in guerra!
La diocesi di Bossangoa è impegnata in un ampio progetto di scolarizzazione dei bambini poveri e orfani, soprattutto nelle zone rurali dove il 73,9% della popolazione sotto i dieci anni è analfabeta.
Progetto: 104443

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed