Cuore amico

Repubblica Centrafricana: A scuola, non in guerra!

La diocesi di Bossangoa è impegnata in un ampio progetto di scolarizzazione dei bambini poveri e orfani, soprattutto nelle zone rurali dove il 73,9% della popolazione sotto i dieci anni è analfabeta.

bambini soldato in africa
Istruzione in Africa per ridurre il fenomeno dei bambini soldato

Papa Francesco, in un tweet del febbraio 2019, ha scritto: I bambini soldato, rapiti o costretti dalla povertà, sono migliaia Piccoli costretti a combattere nei conflitti armati, sono derubati della loro infanzia. Fermiamo questo crimine abominevole!
La Diocesi di Bossangoa, nel Nord della Repubblica Centrafricana, ha un territorio immenso con una scarsa densità abitativa: è pari a Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna insieme. Vi abita una popolazione eterogenea, composta da diverse etnie. La popolazione è molto giovane (i minori di 18 anni sono il 49%), con enormi problemi di alfabetizzazione e con il pericolo di essere un grande serbatoio dove pescare facilmente i bambini per farne dei soldati. Anche prima dell’attuale crisi, l'Unicef stimava infatti che circa 2.500 bambini, sia maschi sia femmine, fossero stati arruolati dai gruppi armati proprio pescando da queste zone.
[Diocesi di Bossangoa]


Contesto Cantrafrica
Una strada di Bossangoa

È una situazione sociale molto difficile, alla quale don Alain Eouanzoui, responsabile del Centro pastorale diocesano, vorrebbe porre rimedio aiutando 100 bambini a frequentare la prima elementare. Don Alain scrive: «La Repubblica Centrafricana conosce da molti anni la violenza di guerre civili e militari. La nostra Diocesi è perciò impegnata a tutti i livelli per assistere la popolazione e, soprattutto, i bambini che subiscono le conseguenze più negative dei gravi problemi del Centrafrica. Sono vittime di varie forme di povertà, dato che molti sono orfani e altri sono abbandonati dai genitori. Vogliamo evitare che entrino nei gruppi armati e successivamente diventino bambini soldato».

(Papa Francesco tweet del 12 febbraio 2019)


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104443 | Aggiornato il 1 luglio 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Repubblica Centrafricana

[Idp 104881 del 24 luglio 2020]

Bambino soldato in Africa Educare i bambini per dare futuro
A Bokaranga, un piccolo villaggio di 16mila abitanti, la missione delle Suore della Carità cerca di dare un futuro ai bambini soldato, vittime senza diritti nel martoriato Centrafrica.
Progetto: 104881 Progetto: 104881
Repubblica Centrafricana

[Idp 104043 del 1 agosto 2018]

Padre Gianantonio Berti bangui repubblica centrafricana situazione Padre Gianantonio Berti missionario di 82 anni
Padre Gianantonio Berti, missionario comboniano, ha 81 anni e non sembra intenzionato a lasciare la sua missione di Bangui in Repubblica Centrafricana.
Progetto: 104043 Link

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed