Cuore amico

Mozambico: Emergenza ciclone Idai

Il rischio ora è quello di un’epidemia, in particolare di colera. Ma c'è bisogno di tutto: Acqua pulita, cibo, carburante, brande, coperte e tende.

popolazione colpita Beira
Il ciclone Idai ha colpito duramente la città portuale di Beira che si sviluppa sotto il livello del mare.

Venerdì 16 marzo il ciclone Idai ha colpito il Malawi, il Mozambico e lo Zimbabwe, provocando centinaia di morti accertati in tutti e tre i Paesi dell’Africa australe.
Ma nessuno sa quanti sono i dispersi e, ancora oggi, i soccorritori cercano di raggiungere le popolazioni che sono riuscite a mettersi in salvo dai fiumi di fango che hanno travolto interi villaggi e città.
Contemporaneamente bisogna fare ogni sforzo per prevenire il diffondersi delle epidemie e in particolare del colera.


[Link].
Beira è una città portuale che si sviluppa sotto il livello del mare e ora è per gran parte allagata. Molte strade sono scomparse mangiate dall'acqua [Link]. Mons. Claudio Dalla Zuanna [Link] [Link],missionario Dehoniano e Arcivescovo di Beira, lancia il suo appello di aiuto per la popolazione ai benefattori di Cuore amico.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104372 | Aggiornato il 21 marzo 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Mozambico

[Idp 105034 del 1 marzo 2021]

Crisi umanitaria Mozambico Al Nord del Mozambico è emergenza profughi
Gli attacchi dei terroristi, le conseguenze dei tifoni e della pandemia di Covid-19 hanno generato una tragedia umanitaria: migliaia di sfollati si stanno spostando all'interno del Paese.
Progetto: 105034 Progetto: 105034
Mozambico

[Idp 105058 del 1 marzo 2021]

Missionario in Mozambico Al Sud del Mozambico si agisce contro la siccità
In un territorio che ancora risente dell'abbandono della terra in seguito a trent'anni di guerra civile, si cerca di far rinascere l'agricoltura. Scavare un pozzo è la prima necessità.
Progetto: 105058 Progetto: 105058 Link
Mozambico

[Idp 104473 del 1 novembre 2019]

Bambini poveri in Mozambico Un'officina meccanica per dare lavoro
Nel Paese africano visitato da papa Francesco, un missionario comboniano si propone di stimolare l'attività economica grazie a mano d'opera qualificata.
Progetto: 104473

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed