Cuore amico

Mongolia: Dal freddo della steppa…

...al calore dell'accoglienza salesiana in un territorio abitato da pastori nomadi, dove d'inverno si possono toccare i -40°, rendendo estreme le condizioni di vita.

vivere in mongolia casa tipica della Mongolia
Una gher, la tipica casa dei mongoli

La Mongolia è un Paese dalle ampie steppe, uno Stato stretto tra Cina e Russia, dove i cristiani sono una minoranza rispetto alla popolazione di tradizione buddista. Ad affrontare con la gente del posto povertà e rigidità del clima in Mongolia è presente un avamposto missionario. Infatti a Ulan Bator, capitale del Paese, nella quale sono presenti edifici che ricordano l'occupazione sovietica e gher, tradizionali abitazioni in feltro dei pastori, le Figlie di Maria Ausiliatrice (Fma) gestiscono una piccola scuola elementare e un asilo nido. Siamo nel sobborgo di Orbit, uno dei più poveri della città, abitato da chi ha lasciato la tradizionale vita dedita alla pastorizia nella speranza di un lavoro e una vita stabili.
[Scopri l'opera di Suor Adriana Bricchi in Mongolia].


figlie di maria ausiliatrice in Mongolia
Suor Adriana Bricchi coi suoi piccoli alunni

«A differenza dei Paesi dell’Africa, dove povertà e malattie sono determinate anche dal clima torrido, qui da noi, invece, è il freddo a rendere difficile la sopravvivenza di molti» ci scrive suor Adriana Bricchi, unica suora italiana. «È quindi necessario poter accogliere i bambini a scuola, non solo perché possano imparare, ma anche perché trascorrano parte della giornata al caldo». Vivere in Mongolia, soprattutto per chi si trova in condizioni di estrema povertà è tutti i giorni una sfida contro il clima rigidissimo.
Ultimamente il governo ha proibito che le due attività educative (asilo nido e scuola elementare) si svolgano nello stesso edificio, imponendo la costruzione di un nuovo asilo nido entro fine 2020.
Da qui l’accorato appello di suor Adriana a Cuore Amico: «Se entro fine anno non costruiamo un asilo nido dobbiamo abbandonare tanti bambini al gelo di un inverno che non perdona. Aiutateci e la Divina Provvidenza ricompenserà con salute, gioia e benessere».


Come sostenere questo progetto

Vorremmo raccogliere 5 mila euro per aiutare suor Adriana

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104638 | Aggiornato il 1 luglio 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed