Cuore amico

Ilbissil in Kenya: Fisioterapia per bambini con disabilità motorie

A Ilbissil, nel Sud del Kenya, la dottoressa Francesca Lipeti, Premio Cuore Amico nel 2009, ha aperto una casa per bambini con problemi motori. Tante sono le necessità, a cominciare dall'ambulatorio di fisioterapia.

bambino disabile in Kenya
La dott.ssa Francesca accoglie un nuovo bambino nella Casa di Yoshua

Ilbissil è una cittadina di circa 8 mila abitanti, posta sulla strada che porta al confine con la Tanzania. La gente dei villaggi circostanti, principalmente di etnia Masai [Link], vive di pastorizia e di agricoltura. L'analfabetismo è estremamente diffuso tra gli adulti (quasi il 100% tra le donne), e la scolarità è bassa sopratutto dei bambini disabili.
La povertà è in continua crescita per vari motivi: siccità prolungate, cessione di terre a etnie potenti, emarginazione, malattie (specie la malaria e l'Aids).
Dal 2015 si è trasferita qui Francesca Lipeti, medico missionario che, dal 1995, opera in Kenya. Il lavoro di Francesca non è mai stato facile: alle difficoltà della vita di missione in piena savana si sono aggiunti, nel suo caso, anche i forti pregiudizi del popolo Masai verso la sua attività medica in quanto, secondo la loro cultura, la donna è considerata solo uno strumento di procreazione e di lavoro per procurare l'acqua, allevare figli e costruire capanne. [Intervista]


bambini poveri disabili
Il cortile dei giochi della Casa di Yoshua

Per la sua premurosa e amorosa attenzione verso i sofferenti, però, Francesca si è conquistata la stima dei Masai che la chiamano “Naramatisho”, ossia “Colei che si prende cura”.
A Ilbissil la missionaria ha dato vita a un centro medico, lo Yoshua Clinic, attivo per la cura dei tanti malati (sono presenti nella zona, oltre all'Aids, numerose malattie endemiche come malaria, tubercolosi e febbri emorragiche) e, anche, contro la malnutrizione di donne e bambini, per i quali anche Cuore Amico è intervenuto negli anni scorsi per avviare una mensa.
All'inizio di quest'anno si è aperto un nuovo fronte d'intervento. Accanto alla clinica è stato costruito un nuovo padiglione, la Yoshua Home for Wonderful Children (Casa dei bambini meravigliosi). È dedicato a bambini con problemi motori e diverse forme di handicap che, in questa zona, sono molto numerosi e non ricevono alcun tipo di assistenza, perché considerati portatori di maledizioni.
L'obiettivo è aiutarli nel loro percorso di educazione e riabilitazione, offrendo anche ospitalità a chi non abbia una famiglia.
Alla Casa dei Bambini Meravigliosi attualmente vivono 6 bambini, dai quattro ai dodici anni, con diversi tipi di disabilità che vanno dalla spina bifida alla paralisi, all'ipoacusia.
Sottratti a condizioni di abbandono familiare, emarginazione sociale e grave denutrizione, qui ricevono cibo, alloggio, vestiti, assistenza medica e fisioterapica e istruzione.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104451 | Aggiornato il 1 ottobre 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Kenya

[Idp 105001 del 31 dicembre 2020]

Scuola professionale Kenya La scuola chiave dello sviluppo
I Missionari Salesiani sono impegnati nel rilanciare una scuola professionale con attrezzature moderne, un compito reso ancor più difficile dalla carestia.
Progetto: 105001 Progetto: 105001
Kenya

[Idp 104953 del 22 ottobre 2020]

operatori sanitari Kenya Ecografie per le gestanti
Don Luca Montini, sacerdote bresciano da tre anni in missione a Nairobi, capitale del Kenya, ha bisogno di un ecografo per un piccolo dispensario.
Progetto: 104953
Kenya

[Idp 104961 del 22 ottobre 2020]

Centro sanitario delle Suore in Kenya Un nuovo pozzo per l'ospedale
Il Centro Sanitario “Baldo Ippolita” non ha più acqua perché il pozzo è crollato. Suor Lucy Muchwe lancia un appello urgente per poterne scavare uno nuovo.
Progetto: 104961

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed