Newsletter Dona

Cuore amico

Mali | Sei ospedali già realizzati

Una rete socio-sanitaria che oggi ha un importante azione a favore della popolazione del Mali, paese fra i più poveri del pianeta scosso, negli ultimi anni, da azioni di guerriglia.

dialisi
Installazione delle nuove dieci apparecchiature per la dialisi all'ospedale di Sébénikoro (gen 2018)

«Aiutiamo l'Africa ad aiutarsi!».
Carissimi Amici di Cuore Amico,
Con questo slogan siamo partiti anni fa per realizzare una richiesta fattaci dalla Conferenza Episcopale del Mali: costruire in ognuna delle sei diocesi del Paese, collocato in fascia sub-sahariana (territorio fra i più poveri del pianeta), un plesso ospedaliero per dare assistenza sanitaria alle persone e, in particolar modo, ai bambini e alle donne che vivono nei quartieri periferici delle città e nei villaggi maliani. Dal 2002 al 2016 sono stati costruiti sei ospedali:
Koutiala (diocesi di Sikasso, anni 2002/3);
Goualala (diocesi di Bamako, anni 2003/4);
Mopti (diocesi di Mopti, anni 2005/6);
Sébénikoro-Bamako (diocesi di Bamako, anni 2006/7);
Kayes (diocesi di Kayes, anni 2007/8);
Ségou - Villaggio don Mario Pasini (diocesi di Ségou, anni 2015/16).

Alcuni di voi chiederanno: come vanno i 6 ospedali già realizzati?
La risposta è: molto positivamente.


In particolare, l’ultimo, dedicato al beato Paolo VI, realizzato con la collaborazione dei benefattori di Cuore Amico e dei volontari del Gruppo Mali-Gavardo a Ségou, è già in piena attività.
A Sébénikoro è attivo un centro dialisi, pienamente funzionante, che a gennaio 2018 ha ricevuto in dono 10 nuove macchine per la dialisi, messe in funzione da personale volontario medico e tecnico bresciano che ha formato medici, infermieri e tecnici locali.
Negli ospedali di Sébénikoro, Ségou e Mopti partirà a breve il servizio di ozono-terapia, realizzato con la raccolta fondi della campagna estiva 2017 pubblicata sulla nostra rivista "Cuore Amico". Sono appena giunti, infatti, i tre nuovi impianti di generatori di ozono con i quali si potranno curare, in modo immediato e poco costoso, infezioni della pelle, artrosi, ernie, ulcere diabetiche, epatiti.
In tutti questi ospedali sono operativi, inoltre, il laboratorio di analisi, il servizio di ecografia, la chirurgia pediatrica, l’oculistica. Ogni ospedale è gestito da una congregazione locale di suore che offrono un servizio qualificato e diffuso. Costituiscono oggi una rete socio-sanitaria importante a favore della popolazione del Paese, tra l’altro scosso negli ultimi anni da azioni di guerriglia scatenata da gruppi di ribelli.
Vedete dunque come la vostra generosità abbia prodotto risultati fino qualche anno fa impensabili.
Gabriele Avanzi
Coordinatore dei Volontari Gruppo Mali – Gavardo


neonata
Suor Sousanne, medico responsabile ospedale "Beato Paolo VI" a Ségou (gen 2018)

maternità
Sala degenza maternità dell'ospedale "Beato Paolo VI" a Ségou

Aggiornato il 14 marzo 2018  da Redazione Cuore Amico email | modifica






Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

   

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali.
N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+