Dona Newsletter
Cuore amico

Buona Pasqua


Il primo aprile sarà la domenica di Pasqua, uno dei giorni più importanti per il cristiano.
È una festa che celebra la vita, perché quel Gesù che gli uomini hanno condannato a una morte infamante è stato risuscitato da Dio. Celebra la riconciliazione, perché ora il peccatore sa che, accogliendo l’invito di Gesù, incontra un Padre che apre le sue braccia.
Celebra una nuova era per l’umanità: il Risorto dona la sua pace, quello Spirito che, rendendoci figli, ci esorta a riconoscerci fratelli e sorelle di tutti gli uomini che Dio ama.
In queste solennità il Papa, nel suo messaggio pasquale, esorta ciascuno di noi ad allargare i nostri orizzonti; a prendere coscienza che c’è un mondo in cui ci sono molte persone che non possono partecipare al banchetto festivo; a intraprendere cammini di riconciliazione per superare i tanti conflitti che tuttora affliggono numerose popolazioni.
L'augurio che rivolgo è che il messaggio della Pasqua non ci trovi distratti o insensibili: il Risorto invita i suoi a “tornare in Galilea”, cioè a farsi come Lui compagni di viaggio di tutti coloro che invocano giustizia e speranza.

Don Flavio Dalla Vecchia Presidente di Cuore Amico


rifugiati
C’è un mondo in cui molte persone non possono partecipare al banchetto pasquale. Ricordiamo, ad esempio, i bambini siriani rifugiati in Libano

Aggiornato il 1 aprile 2018  da Redazione Cuore Amico email | modifica






Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed