Newsletter Dona

Cuore amico

Etiopia | Dott. Stefano Cenerini

Dott Stefano Cenerini Etiopia
Dott Stefano Cenerini, 20 giugno 2018

Stefano Cenerini, medico originario di Bologna, ha vissuto e lavorato in Africa dal 1997 al 2005. Oggi, in un’area montana e molto isolata dell’Etiopia vuole attrezzare
una clinica mobile per effettuare interventi di odontoiatria e oculistica.




Dott. Stefano Cenerini, 20 giugno 2018




Come sostenere questa missione

Dona ora con carta di Credito




Id progetto:Stefano Cenerini | Aggiornato il 20 giugno 2018  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink


Traduci la pagina


Fai girare questa notizia



Sostieni Cuore Amico  


Credit Card
Dona con carta di credito


Etiopia

[Idp 104057 del 1 ottobre 2018]

Etiopia clinica mobile Clinica mobile nei villaggi di montagna
In un’area montana e molto isolata dell’Etiopia occorre attrezzare una clinica mobile per effettuare interventi di odontoiatria e oculistica.
Progetto: 104057 Progetto: 104057
Etiopia

[Idp 104065 del 1 settembre 2018]

Bambini Gumuz tra baracche in etiopia Dall'albero a una cappella
Nella regione dei Gumuz, ai confini tra Etiopia e Sudan, le missionarie Comboniane svolgono un’opera di evangelizzazione importante che richiede anche uno spazio coperto per celebrare la messa.
Progetto: 104065 Progetto: 104065
Etiopia

[Idp 103709 del 31 ottobre 2017]

Per i nonni un caldo abbraccio
Il Centro San Giuseppe accoglie senza tetto e bisognosi. In vista dell’inverno occorre distribuire delle coperte per le persone anziane che bussano alla porta.
Progetto: 103709


Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+  

Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter