Haiti: Haiti chiede ancora aiuto

Manca tutto nell'isola caraibica che dal 2010 non trova pace. Stiamo vicini ai Padri Camilliani che lavorano duramente per portare aiuti alimentari e sanitari ai villaggi più remoti.

Bambini poveri Haiti
La popolazione è allo stremo, i bambini in particolare.

Padre Massimo Miraglio è un sacerdote Camilliano da 16 anni in missione ad Haiti. Ha dunque seguito da vicino tutte le vicissitudini di questo martoriato Paese che non conosce tregua, sia sotto il profilo economico e sociale, sia dal punto di vista climatico e geografico.
Dopo l’ultimo terremoto che ha sconvolto l'isola di Haiti il 14 agosto e il passaggio della tempesta tropicale Grace, la popolazione è allo stremo. La distribuzione di generi alimentari, kit per l’igiene e per la pulizia, medicine e materiale sanitario, è una priorità assoluta per tutta la comunità dei Padri Camilliani, impegnati ancora oggi dopo mesi, a raggiungere gli sfollati delle zone dell’entroterra rispetto alle città di Las Cayes e Jérémie, i centri più colpiti dal sisma.


bambini malnutriti Haiti
Un neonato salvato dalle macerie del terremoto.

Padre Massimo e i confratelli non si scoraggiano e hanno organizzato un servizio di cliniche mobili per cercare di arrivare dappertutto portando aiuti alimentari e sanitari. E questo nonostante le strade, da sempre dissestate, abbiano subìto ulteriori danni con le scosse di terremoto e con le piogge di tempesta, e restino ancora più difficili da percorrere.
«Stare vicino alla gente, mostrare loro il volto di una Chiesa che accoglie e che ama è la testimonianza cristiana più grande che possiamo offrire a questo popolo per aiutarlo ogni giorno e, soprattutto in questo momento di prova». Così si esprime padre Massimo. Le sue parole ci orientino a non voltarci dall’altra parte e ad attivarci per aiutare il missionario a distribuire beni di prima necessità agli haitiani.


Come sostenere questo progetto

Offriamo un pacco di pannolini per bambini (15 euro); cibo (10 Euro); medicine e materiale sanitario (50 euro); prodotti per igiene personale, detersivi e sapone da bucato (75 euro)

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 105305 | Aggiornato il 22 novembre 2021  da A. Nascosto email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Haiti

[Idp 104568 del 2 giugno 2021]

sacerdote missionario Padre Gianpietro Carraro
Abbiamo incontrato padre Gianpietro in video conferenza venerdì 16 aprile sulla piattaforma Google Meet. Ecco i risultati della serata!
Progetto: 104568 Link
Haiti

[Idp 105087 del 1 aprile 2021]

donne fragili e ragazze madri Haiti Una casa dove rinascere
Ad Haiti, la più grande isola dei Caraibi, dal 1935 è presente una comunità salesiana che, nell'impegno di evangelizzazione, si prende anche cura delle ragazze bisognose.
Progetto: 105087
Haiti

[Idp 104279 del 1 marzo 2019]

Padre Fulgenzio Cortesi Il nuovo sogno di padre Fulgenzio
Padre Fulgenzio Cortesi ha il sogno di realizzare il “Villaggio della Misericordia” per i bambini orfani e i ragazzi di strada di Haiti. Tre suore sono già pronte a partire per aprire la missione.
Progetto: 104279 Link

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed