Newsletter Dona

Cuore amico

Etiopia | Una casetta per le mamme malate

A causa delle piogge torrenziali che si sono abbattute sulla zona, le capanne in cui vivevano con i loro bambini ragazze madri affette da poliomielite sono state distrutte.
Le missionarie comboniane vorrebbero costruire per loro due piccoli alloggi.

immagine
Donne al mercato

Lungo il ciglio fangoso di una strada del villaggio di Mandurah, regione di Beneshangul, si scorgono baracche di lamiera e taniche di plastica riciclate. In questa periferia, fatta di immondizie ed emarginazione, operano le Pie Madri della Nigrizia, presenti in Etiopia fin dal 1965. Con generosità e dedizione, le religiose si occupano dell’evangelizzazione e della promozione umana della comunità attraverso alcune opere sociali come una scuola, un asilo, un dispensario. Le suore chiedono un contributo per aiutare due ragazze madri che vivono nei dintorni e che sono affette da poliomielite.
Così racconta suor Vicenta Llorca: «Queste giovani mamme giacevano a terra senza poter camminare. Dopo aver prestato loro le prime cure le abbiamo portate nel più vicino ospedale dove, dato lo stato di malattia ormai avanzato che impediva il ripristino della mobilità, hanno ricevuto le stampelle per potersi almeno alzare e muovere alcuni passi.


Suora
Suor Vicenta Llorca

Da allora non abbiamo mai fatto mancare la nostra presenza fornendo loro cibo, acqua potabile, vestiti. Di recente la pioggia torrenziale, tipica della zona, ha purtroppo raso al suolo le misere capanne di legno e fango in cui le donne vivevano con i loro piccoli. Ora queste mamme non hanno un tetto sopra la testa, un posto in cui vivere. Il nostro e il loro sogno è quello di realizzare due piccole casette secondo lo stile locale, affinché abbiano un luogo sicuro e accogliente che possa offrire riparo e protezione».
Riusciamo a fare in modo che questo bel sogno possa diventare realtà?




Come sostenere il progetto

Per ogni casetta servono:
300 euro per lamiera del tetto;
200 euro per il telaio dei muri di fango;
100 euro per un letto.

Dona ora con Credit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 103708 | Aggiornato il 30 settembre 2017  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink


Traduci la pagina


Dona per questo progetto  


Credit Card
Dona con carta di credito



Altre Missioni in Etiopia

Etiopia

[Idp 104163 del 1 dicembre 2018]

Suor Nives Battaglia comboniana tra i Gumuz Un pozzo nella terra dei Gumuz
La comboniana suor Nives Battaglia chiede aiuto per scavare un pozzo per l’acqua necessaria a costruire e far funzionare un nuovo presidio sanitario.
Progetto: 104163 Progetto: 104163
Etiopia

[Idp 104057 del 1 ottobre 2018]

Etiopia clinica mobile Clinica mobile nei villaggi di montagna
In un’area montana e molto isolata dell’Etiopia occorre attrezzare una clinica mobile per effettuare interventi di odontoiatria e oculistica.
Progetto: 104057 Progetto: 104057
Etiopia

[Idp 104065 del 1 settembre 2018]

Bambini Gumuz tra baracche in etiopia Dall'albero a una cappella
Nella regione dei Gumuz, ai confini tra Etiopia e Sudan, le missionarie Comboniane svolgono un’opera di evangelizzazione importante che richiede anche uno spazio coperto per celebrare la messa.
Progetto: 104065 Progetto: 104065

Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+  

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti sostenuti in tutto il mondo.

     

 
N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.
Iscrivendoti alla newsletter confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di autorizzare l'Associazione
Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali.


Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter