Ecuador: Una cisterna per le Clarisse e il loro orto

Il mare ha salinizzato l'acqua del pozzo del Monastero privando le religiose dell'unica fonte di acqua potabile per le necessità quotidiane e per il piccolo orto che dà loro sostentamento.

Cisterna acqua potabile per le suore clarisse
Mons. Piccioli con la comunità delle Clarisse

Nella diocesi di Guayaquil in Ecuador, nel Monastero di Doule vive una comunità di religiose Clarisse, la cui storia silenziosa è arrivata fino a noi grazie a mons. Giovanni Battista Piccioli, vescovo ausiliare della diocesi.
La vita del Monastero è interamente dedicata alla preghiera per il bene dell’umanità. Grazie a Dio, di fronte a un calo delle vocazioni nel mondo, aumenta invece il numero di persone che scelgono di dedicare la loro vita al Signore nel silenzio, nella contemplazione, nella preghiera, nel contatto profondo con la spiritualità che ci aiuta a essere tutti fratelli.
Nel Monastero di Doule non esiste più acqua potabile e tutte le necessità delle religiose vengono assolte da un piccolo pozzo che adesso non è più utilizzabile né per l'orto, né per le necessità quotidiane, perché l'acqua del mare ha aumentato la salinità della falda, rendendo impossibile utilizzarla anche per le coltivazioni.
Per ovviare al problema è sufficiente realizzare una cisterna elevata da terra che permetta all'acqua del pozzo di essere desalinizzata. Aiutiamo anche con una piccola offerta!




26 maggio 2021. Mons. Giovanni Battista Piccioli ringrazia i benefattori di Cuore Amico per l'aiuto inviato alle suore Clarisse del Monastero di Doule in Ecuador. Grazie alla nuova cisterna nell'orto del convento si possono coltivare tanti ortaggi.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 105032 | Aggiornato il 1 marzo 2021  da L. Giacopuzzi email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Ecuador

[Idp 105031 del 1 aprile 2021]

Sacerdote sulle Ande Una comunità povera ma viva
Guangaje è la parrocchia più povera dell'Ecuador, il Paese sudamericano compreso tra l'Oceano Pacifico, la foresta Amazzonica e la cordigliera delle Ande. A 4mila metri di altitudine vivono circa 8.500 campesinos sparsi in 37 villaggi, in condizioni climatiche difficilissime e su un terreno sabbioso di origine vulcanica. Per vivere si coltivano patate e cipolle, un po' di orzo e poco altro.
Progetto: 105031 Link
Ecuador

[Idp 104996 del 1 febbraio 2021]

Sostegno economia agricola paesi poveri ecuador Un essiccatore per le famiglie di agricoltori
Padre Walter Coronel vuole sostenere le associazioni di contadini della Parrocchia di Colon, in Ecuador, acquistando un essiccatore di grani per favorire la ripresa economica della zona.
Progetto: 104996
Ecuador

[Idp 104835 del 17 novembre 2020]

Vescovo in Ecuador Mons. Pedro Gabrielli
In tutto il mondo e in ogni situazione i missionari accolgono, sostengono, aiutano, consolano, proteggono le comunità a cui sono destinati. Supportiamo il loro cammino anche con intenzioni di Sante Messe. Un aiuto che può fare la differenza, proprio dove c'è più bisogno.
Progetto: 104835 Link

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed