Cuore amico

Ecuador: Curiamo la spiritualità anche in carcere

L'arcidiocesi di Guayaquil chiede un aiuto per acquistare Bibbie da destinare ai detenuti delle sei prigioni della città.


Negli ultimi anni in Ecuador la popolazione carceraria è andata aumentando e oggi raggiunge i 36.000 detenuti, distribuiti nelle 35 prigioni del Paese. Sono dati allarmanti sia per il futuro del Paese, sia pensando alle condizioni miserabili di sovraffollamento e di abbandono in cui vivono i reclusi.
Di fronte a questa situazione nella città di Guayaquil mons. Giovanni Battista Piccioli, vescovo ausiliare dell'arcidiocesi, si adopera per moltiplicare le iniziative di assistenza spirituale e di formazione professionale nei sei istituti di pena della città, la più popolosa dell'Ecuador (ha infatti circa 3 milioni di abitanti).


Per iniziare i reclusi a una lettura della propria situazione partendo dalla Parola di Dio, facilitare il loro reinserimento sociale e ridurre le percentuali di recidiva, con l'aiuto di volontari e di missionari si porta la Bibbia ai carcerati che accettano di intraprendere un cammino spirituale. Catechesi, messe e confessioni sono alla base di un percorso di sensibilizzazione del detenuto che viene anche stimolato alla frequenza di laboratori di artigianato, per apprendere un mestiere e per tornare alla società con dignità, riconoscendo gli errori del passato e vivendo con onestà del proprio lavoro.
Tanti sono i detenuti che chiedono di prepararsi a ricevere i Sacramenti del Battesimo, della Comunione e della Cresima.
Per loro mons. Giovanni Piccioli chiede un aiuto per acquistare delle Bibbie.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104276 | Aggiornato il 1 marzo 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Ecuador

[Idp 105031 del 1 aprile 2021]

Sacerdote sulle Ande Una comunità povera ma viva
Guangaje è la parrocchia più povera dell'Ecuador, il Paese sudamericano compreso tra l'Oceano Pacifico, la foresta Amazzonica e la cordigliera delle Ande. A 4mila metri di altitudine vivono circa 8.500 campesinos sparsi in 37 villaggi, in condizioni climatiche difficilissime e su un terreno sabbioso di origine vulcanica. Per vivere si coltivano patate e cipolle, un po' di orzo e poco altro.
Progetto: 105031 Progetto: 105031 Link
Ecuador

[Idp 105032 del 1 marzo 2021]

Cisterna acqua potabile per le suore clarisse Una cisterna per le Clarisse e il loro orto
Il mare ha salinizzato l'acqua del pozzo del Monastero privando le religiose dell'unica fonte di acqua potabile per le necessità quotidiane e per il piccolo orto che dà loro sostentamento.
Progetto: 105032 Progetto: 105032
Ecuador

[Idp 104996 del 1 febbraio 2021]

Sostegno economia agricola paesi poveri ecuador Un essiccatore per le famiglie di agricoltori
Padre Walter Coronel vuole sostenere le associazioni di contadini della Parrocchia di Colon, in Ecuador, acquistando un essiccatore di grani per favorire la ripresa economica della zona.
Progetto: 104996 Progetto: 104996

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed