Cuore amico

Ciad: Un pozzo a N'Djamena

Padre Marco Vailati, comboniano comasco, chiede di sostenere la costruzione di un pozzo per garantire l’acqua alla scuola agraria di N'Djamena.

Missionario in Ciad presso istituto agrario
Padre Marco Vailati

Il Ciad è una delle nazioni più povere al mondo e vive una grave crisi politica e sociale, legata all’autoritarismo del governo e al crollo del prezzo internazionale del petrolio, di cui il Paese è produttore.
La situazione è aggravata dagli attacchi di Boko Haram e dalla minaccia militare delle altre formazioni islamiste che operano nei paesi confinanti. Dal 1977 qui operano i missionari comboniani, impegnati anche nell'assistenza sanitaria e nell'educazione dei più poveri aprendo ospedali e scuole.
In questo contesto si colloca il progetto di costruzione di un istituto agrario alla periferia della capitale, N’Djamena, su un terreno già acquistato dai religiosi, che dovrebbe garantire un futuro a molti giovani privi d'istruzione e con poche prospettive di lavoro. Il primo passo consiste nella trivellazione di un pozzo a pompa manuale per poter piantare alberi e piante da frutta, creare un piccolo allevamento di animali e avviare l'edificazione della scuola. Per questo il comboniano comasco padre Marco Vailati, in Ciad dal 1996, chiede ai benefattori un aiuto per raccogliere i 3mila euro necessari alla costruzione del pozzo (trivellazione, tubature, ghiaia, pompa elettrica, ecc.).



Come sostenere questo progetto

Per realizzare il pozzo servono 3 mila euro.

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 104962 | Aggiornato il 22 ottobre 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Ciad

[Idp 104544 del 1 dicembre 2019]

Bambini poveri in Ciad Aule di mattoni per i bambini africani
Nel villaggio di Goz Beida in Ciad i Padri Comboniani vogliono sostituire le baracche di paglia con aule in mattoni per garantire una scuola dignitosa a 200 bambini africani.
Progetto: 104544
Ciad

[Idp 104499 del 1 novembre 2019]

Gesuita in Ciad Chiese troppo piccole, necessarie aree di preghiera
Nelle missioni del Ciad si fa strada l’idea che per le funzioni sia necessario riunire i fedeli cristiani in apposite aree. Nelle chiese non c’è più posto.
Progetto: 104499 Link
Ciad

[Idp 104361 del 1 settembre 2019]

carrozzine disabili aiuti umanitari Carrozzelle per i disabili
In Ciad, fratel Pietro Rusconi, missionario gesuita, è impegnato a favore della popolazione per rendere più agevole la vita a chi non ha i mezzi per affrontarla. Soprattutto ai disabili, per i quali ha ideato delle carrozzelle speciali.
Progetto: 104361 Link

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed