Camerun: Un orto per la Comunità

Padre Luigi Savoldelli, missionario dei Padri Maristi, chiede aiuto per sostenere e ampliare le attività agricole e formative del campo Nkoloman II, a favore dei giovani e delle famiglie di Yaoundé.

Padri Maristi progetto sviluppo agricolo
Padre Luigi Savoldelli

Il Progetto agricolo-educativo “Laudato Si”, realizzato dai Padri Maristi nel cuore della foresta alla periferia di Yaoundé, nella Regione Centrale del Camerun, è un perfetto esempio di cosa è possibile realizzare in pochi anni quando “tutta la famiglia umana si unisce collaborando per la cura della Casa Comune” (Laudato Si n. 14).
Le attività agricole nel campo comunitario Nkoloman II iniziano nel 2014. Vengono coinvolti da subito i giovani e le famiglie della zona nella cura e nel lavoro della terra, in modo che nel tempo diventino autosufficienti e indipendenti dal punto di vista alimentare ed economico, oltre che formati alle tecniche agricole, per gestire autonomamente in futuro tutto quello che oggi hanno contribuito a creare.


pozzo in camerun per orto comunitario
Un pozzo per dare acqua agli orti

In soli due anni, con la supervisione di don Luigi Savoldelli, tutti insieme hanno piantato 20.000 piante, creato un orto biologico, un pollaio, laghetti per l’allevamento dei pesci, un porcile e una sala per la formazione agricola dei giovani.
La passione, l'impegno e la buona volontà sono gli ingredienti chiave di questa iniziativa: l'orto biologico è stato realizzato bonificando a mano un terreno dove prima c’era una palude, la sala per la formazione è stata costruita senza farsi scoraggiare dalle molte difficoltà logistiche, le attività di allevamento sono iniziate dopo che un ciclone ha distrutto molti alberi, dando l’idea di sfruttarne il legno per le assi del pollaio.



Padre Luigi Savoldelli


Oggi l'orto biologico produce legumi e verdure di molti tipi, le galline uova fresche tutti i giorni, permettendo alle famiglie che lavorano nel campo sia di provvedere alle loro necessità alimentari sia di vendere il surplus al mercato, ricavando qualche risorsa per altre spese.
Ancora molto si deve fare: il pollaio ha bisogno di essere ingrandito in modo da produrre non solo uova, ma anche polli da carne; l’orto ha bisogno di nuove sementi e di una canalizzazione per l’acqua che protegga le coltivazioni dalle piogge tropicali; la sala per la formazione deve essere terminata ed il materiale didattico acquistato.


Progetto completato. Grazie ai benefattori!

Scegli un altro progetto che ha ancora bisogno di aiuto! Prima pagina »»



Id progetto: 104973 | Aggiornato il 17 novembre 2020  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Altre Missioni in questo Paese

Camerun

[Idp 105249 del 23 agosto 2021]

Missionario Dehoniano in Camerun Portare l'acqua ai villaggi
Quando ci si adopera con coraggio e ciò che si fa è fondamentale per il bene della gente, la Provvidenza non manca di farsi presente ricompensando l’impegno. Questo emerge dall’opera di padre Antonio Panteghini.
Progetto: 105249 Progetto: 105249
Camerun

[Idp 105179 del 23 agosto 2021]

Rimedio naturale L'artemisia contro la malaria
Una vita al servizio dei bisogni della gente. Questo l'esempio di vita missionaria del dehoniano padre Antonio Panteghini impegnato da più di 20 in anni in Camerun, dove c'è bisogno di tutto.
Progetto: 105179 Progetto: 105179
Camerun

[Idp 105238 del 24 luglio 2021]

paesi poveri Camerun Quando alla povertà si sommano le disabilità
Suor Marie Véronique e il suo sogno di dare vita in Camerun a un allevamento diffuso di capre contro la povertà e la fame a favore delle famiglie con bambini epilettici o disabili.
Progetto: 105238 Progetto: 105238

Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed