Dona Newsletter
Cuore amico

Albania | Aiutiamo don Gianfranco

Don Gianfranco Cadenelli è un sacerdote fidei donum presente in Albania dal 2002.

Don Gianfranco Cadenelli fidei donum in Albania
Don Gianfranco Cadenelli con alcuni giovani in Albania

Ci scrive dalla missione di Suç/Baz dove è impegnato nella sua opera di apostolato: «Con tante difficoltà, cerco di far rinascere la fede, qui sulle montagne dei Balcani, ai confini con il Kossovo e la Macedonia. Nei vari villaggi sparsi sulle montagne, sono più di 100 i bambini e i ragazzi che riesco a coinvolgere in questo cammino di fede. Ma per la pessima condizione delle strade e per le grandi distanze, dopo la scuola devo riportarli a casa con due pulmini. Sono tutti poveri e do loro qualcosa da mangiare prima di parlare di Gesù. Tutto ciò mi costa più di 400 euro al mese».


Una chiesetta in Albania

Don Gianfranco sottolinea in particolare le necessità sanitarie:
«Io cerco di aiutare i poveri che hanno estremo bisogno. Ho aiutato persone ammalate di cuore, di reni, di cancro… Ho fatto venire dall'Italia tante medicine… Ma tutto non mi è possibile». Una situazione gli sta particolarmente a cuore: un ragazzo di 12 anni con una grave malformazione al bacino.



Chi sono i Fidei donum

I Fidei donum (dal latino «dono di fede») sono presbiteri, diaconi, laici diocesani che vengono inviati a realizzare un servizio temporaneo (di norma da 3 a 15 anni) in un territorio di missione dove esiste già una diocesi. L’incarico prevede una convenzione stipulata tra il vescovo che invia, quello che riceve e il missionario stesso. L’espressione fidei donum è nata nel 1957 e deriva dall'omonima enciclica di papa Pio XII.




Rientrato in Albania dopo un intervento in Olanda, il ragazzo per poter riprendere a camminare ha bisogno di fisioterapia due volte alla settimana per 10 mesi, ma in zona non esiste un ambulatorio e la famiglia è poverissima. È necessario un contributo di 20 euro per ogni seduta di fisioterapia (compreso il trasporto), per un totale di 1.600 euro.
Don Gianfranco chiede anche aiuto per costruire una stanza, con un letto adeguato a disposizione del ragazzo, e un bagno. Sosteniamolo in questa opera.


Id progetto: 104013 | Aggiornato il 1 settembre 2018  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink


Come sostenere il progetto

Ogni seduta di fisioterapia (con trasporto) 20 euro;
Per attrezzare una stanza con bagno e letto adeguato 2.500 euro.

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali





Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

   

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali.
N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Instagram Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+