Cuore amico

Timor Est: Rispondere alla chiamata di Dio

I missionari canossiani vorrebbero costruire una Casa di formazione per giovani seminaristi. Ecco il loro progetto.

Images

Dopo oltre vent'anni trascorsi nelle Filippine, nel luglio del 2013 comincia per padre Adriano Carazzolo, missionario della congregazione dei Figli della Carità Canossiani, una nuova avventura. L'idea dei suoi superiori è quella di far nascere una nuova missione a Timor Est, uno Stato diventato indipendente solo nel 2002, prevalentemente impegnato in un’agricoltura e in una pesca di sussistenza, con una disoccupazione che sfiora il 70 per cento della popolazione. Il vescovo assegna a padre Adriano la parrocchia di Aituturina, formata da un agglomerato di villaggi. Per collaborare con il canossiano a far crescere nella fede la comunità cattolica locale, nel tempo si aggiungono alla missione altri padri e, grazie al loro supporto, alcuni giovani iniziano un percorso vocazionale, alloggiando provvisoriamente in una casetta contigua alla chiesa. Da allora tre anni sono passati e adesso questi ragazzi avrebbero necessità di continuare i loro studi, approfondendo in particolare la teologia e la filosofia.


Images
Padre Adriano Carazzolo celebra la messa per i bambini di Aituturina

«Purtroppo nella zona rurale in cui ci troviamo, questo non è possibile», spiega padre Adriano. «Perciò pensavamo di costruire, nella capitale Dili, una casa di formazione destinata ad accogliere i giovani seminaristi. Possediamo già un terreno, ampio circa 8 mila metri quadrati. Ora si tratta di mettere in piedi una semplice struttura composta da dormitorio, cucina, refettorio, servizi igienici, cappella, sacrestia, aula per lo studio e biblioteca. Da soli non riusciamo a realizzare quest'opera, ma tante mani e tanti cuori insieme, con l'aiuto della Provvidenza, riuscirebbero».
Le mani e i cuori che servono a padre Adriano sono i nostri, vivifichiamo l'azione della Chiesa sostenendo il clero in formazione.




Padre Nivio e padre Andolfo presentano la missione nuova del confratello Canossiano padre Carazzolo a Aituturina (Timor Est)


Come sostenere il progetto

Aiutiamo padre Adriano: gli bastano 30.000 euro per costruire tutto

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 103184 | Aggiornato il 30 giugno 2016  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed