Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+ Newsletter
Cuore Amico Fraternità Onlus

Perù
Un tetto sicuro

Sulle Ande le case dei poveri e il laboratorio di falegnameria per i giovani necessitano di essere isolati dalle intemperie con alcune lamiere. I missionari dell'Operazione Mato Grosso lanciano un appello: accogliamolo con generosità.

Tetti antichi e moderni

Come sostenere il progetto

Una lamiera costa 15 euro.
Quante ne riusciamo a donare?
Per la falegnameria servono 250 lamiere
Per le casette servono 600 lamiere

Dona per questo progetto

Benefici fiscali


Id progetto:103768 | 1 gennaio 2018  di Redazione Cuore Amico email

Un po' di cereali per fare la minestra a quattro bambini orfani di padre, un paio di scarpe per non camminare a piedi nudi nel fango durante la stagione delle piogge, una confezione di medicine per il nonno ammalato. Sono alcuni dei piccoli bisogni concreti delle famiglie di contadini che abitano nel distretto di Pachas, una zona isolata e inospitale arrampicata sulle Ande. Tra le necessità più impellenti della gente che vive in capanne prive di acqua potabile e di energia elettrica ci sono le lamiere ondulate per il tetto. «Questo sistema protegge la paglia, che così non dovrà più essere cambiata ogni anno», spiega padre Maurizio Zaninelli, missionario dell'Operazione Mato Grosso. «La sostituzione è un lavoro molto oneroso, visto che gli steli secchi si raccolgono sugli altipiani spazzati dal vento sopra i 4mila metri, distanti almeno tre o quattro ore di cammino, e vanno poi assemblati in pesanti fasci da trasportare sulle spalle fino a casa».

Oltre a essere indispensabili per le abitazioni, attualmente le lamiere servono anche a ultimare un laboratorio di falegnameria in via di costruzione nei pressi della parrocchia, dove lavorano i ragazzi che hanno studiato nelle scuole-internato professionali (i taller) della missione. Grazie a questa attività, i giovani possono mantenere se stessi e le proprie famiglie senza dover lasciare le montagne per andare in cerca di fortuna nelle grandi città. «La loro presenza sul territorio è preziosa anche per la comunità parrocchiale», dice il sacerdote, «dato che parecchi di questi giovani fanno i catechisti e svolgono, a favore degli anziani o dei disabili che vivono in condizioni di povertà e solitudine, varie attività come raccogliere e portare la legna, zappare la terra, pulire la casa, lavare i vestiti, procurare un po' di viveri».




Don Maurizio Zaninelli, 18 maggio 2016


Come sostenere il progetto

Una lamiera costa 15 euro.
Quante ne riusciamo a donare?
Per la falegnameria servono 250 lamiere
Per le casette servono 600 lamiere

Dona per questo progetto con carta di Credito


link
Guarda su Youtube



Traduci la pagina


Fai girare questa notizia



Dona per questo progetto  


Credit Card
Dona con carta di credito


Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

- L'ultima Newsletter: gennaio 2018 -