Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+ Newsletter
Cuore Amico Fraternità Onlus

Sud Sudan
La guerra che non si ferma

In un territorio martoriato dal conflitto la comboniana suor Agnese Bonazza chiede aiuto
per fronteggiare l'emergenza.



Come sostenere il progetto

Doniamo 10 euro per ogni aiuto da portare agli sfollati e ai malati.

Dona per questo progetto

Benefici fiscali

Suor Agnese Bonazza

Id progetto:103706 | 1 settembre 2017  di Redazione Cuore Amico email

Nell'aria satura di colpi di artiglieria, di fischi di proiettili, di lanciagranate, l'illusione di un ritorno alla normalità è sempre più lontana. Dopo l’indipendenza, raggiunta nel 2011 con la secessione dal Sudan, il Paese è stato trascinato dal presidente Salva Kiir e dal vicepresidente Riek Machar, i due leader in disaccordo tra loro, in un conflitto politico che rischia di trasformarsi in un vero e proprio scontro etnico. Secondo recenti stime dell'Onu, dal 2013 a oggi la guerra ha causato 100 mila vittime e 3,5 milioni di sfollati e sta ora affamando 5 milioni di persone, metà della popolazione, con almeno 100 mila di loro prossime alla morte per fame. I civili cercano in ogni modo di sfuggire alle brutali violenze. Alcuni di loro nascosti per giorni negli acquitrini, tra le acque infestate da coccodrilli e ippopotami, mangiano radici e provano a pescare pesci con le mani.

Tra le zone più colpite dal conflitto il territorio di Wau, nello Stato del Bahr al-Ghazal, dove opera suor Agnese Bonazza, missionaria comboniana. Ringraziando i benefattori di Cuore Amico per il contributo dato lo scorso anno al progetto di laboratorio tessile rivolto alle donne, la missionaria, vista questa situazione di emergenza, ha destinato parte di questo importo ad aiutare le donne malate, ferite, vittime di violenza, ad accedere alle cure. Ma le necessità sono ancora molte e tanti sono coloro che restano in attesa di aiuto. La religiosa ci chiede ancora un sostegno, facendosi portavoce di chi vive in questo Paese martoriato, dove il confine tra la vita e la morte si fa ogni giorno più labile.




Suor Agnese Bonazza, 22 settembre 2016


Come sostenere il progetto

Doniamo 10 euro per ogni aiuto da portare agli sfollati e ai malati.

Dona per questo progetto con carta di Credito


link
Guarda su Youtube



Traduci la pagina


Fai girare questa notizia



Dona per questo progetto  


Credit Card
Dona con carta di credito


Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

- L'ultima Newsletter: novembre 2017 -