Telegram Facebook Linkedin Twitter Youtube Feed Sfoglia i progetti con flipboard G+ Newsletter
Cuore Amico Fraternità Onlus

Repubblica Centrafricana
Dove c'è acqua c'è vita

Dopo anni di guerra civile il Paese è allo stremo. Per aiutarlo a risollevarsi, si potrebbe cominciare dall'acqua potabile, simbolo di vita e di rinascita.



Come sostenere il progetto

Per il pozzo servono 10 mila euro, ma la comunità ha già metà della somma.
Aiutiamola donando 5.000 euro

Dona per questo progetto

Benefici fiscali

Id progetto:103664 | 1 agosto 2017  di Redazione Cuore Amico email

La Repubblica Centrafricana, malgrado il nome, è da sempre ai margini del continente e del mondo. Da molti anni è dilaniata dalla guerra civile tra Seleka, comunità prevalentemente di fede musulmana, e Anti-balaka, che contano nelle loro fila estremisti animisti. Durante il conflitto, scuole, ospedali, strade sono stati distrutti e i villaggi saccheggiati. Intere famiglie sono state costrette ad abbandonare la propria capanna, i campi, il bestiame, per cercare rifugio nella foresta. Dopo il declino delle violenze, molti hanno gradualmente cominciato a tornare ai villaggi, nonostante le difficili condizioni di vita. Tra loro anche Pierre, una sessantina d'anni, che mostra quel che resta della sua casa distrutta. Ha una maglietta bianca, l’unica. Intorno, non una costruzione intatta. Macerie, erba alta.

«Dobbiamo aiutare a ricostruire, la gente non ha più nulla, è stremata», dice padre Alain Eouanzoui, della diocesi di Bossangoa, tra le più colpite dai sanguinosi combattimenti. Una delle criticità più rilevanti è comunque la mancanza di acqua potabile, causa dell’aumento di malattie e di mortalità infantile. Il sacerdote chiede ai benefattori di Cuore Amico un contributo per la costruzione di un pozzo. E ha ragione, perché, come dice papa Francesco, «il problema dell’acqua è fondamentale e molto urgente. Fondamentale perché dove c’è acqua c’è vita, e la società può nascere e crescere».



Come sostenere il progetto

Per il pozzo servono 10 mila euro, ma la comunità ha già metà della somma.
Aiutiamola donando 5.000 euro

Dona per questo progetto con carta di Credito




Traduci la pagina


Fai girare questa notizia



Dona per questo progetto  


Credit Card
Dona con carta di credito


Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter


 

 

 

Inviando questo modulo confermi di aver letto e approvato l'informativa sulla privacy e di permettere l'invio tramite e-mail di materiale informativo inerente esclusivamente le nostre attività istituzionali.

N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione.

- L'ultima Newsletter: ottobre 2017 -